Home

Bagni: “Maradona al Napoli è utopia”

Salvatore Bagni Salvatore Bagni ha parlato ai microfoni di “RadioCalciomercato.it” e, alla domanda su un possibile futuro di Maradona sulla panchina del Napoli, dice: “E’un’utopia per i noti problemi”.

“Diego vorrebbe tornare – continua Bagni – e non lo ha mai nascosto. Spero possa risolvere i suoi problemi nel breve ma non credo che ci vorrà molto tempo. De Laurentiis sta lavorando benissimo, sarà lui a valutare per il prossimo anno. Tutto dipenderà dai risultati”.

Bagni poi fa il punto della situazione della Serie A, partendo dall’Inter: “Non credo che il responsabile dei risultati negativi dell’Inter siaClaudio Ranieri. A me piace la sua tranquillità anche dopo un risultato negativo. La partita con il Novara ètuttavia preoccupante, per il gioco espresso e per le poche occasioni create. Tra l’altro era un’occasione per ridurre il gap dall’Udinese.Il problema non è il tecnico, è che la squadra è affaticata negli uomini: soffra la mancanza di giocatori pronti in alcuni ruoli e non ha rapidità. Lo si era visto già lo scorso anno: vanno spesso in difficoltà durante le partite pur avendo grande esperienza. Non penso sia un problema di modulo che ha penalizzato Sneijder, l’olandese ha fatto abbastanza bene, è uno dei pochi che salta l’uomo. Non gli piace giocare come esterno di sinistra, sicuramente rende meglio da trequartista. E’ un ottimo giocatore ma molto discontinuo.Esonero se dovessero arrivare altri risultati negativi? Non lo so,come per tanti altri allenatori (eccezion fatta perLuis Enrique allaRomache sta facendo molto bene e sta seguendo un progetto) anche per Claudio tutto è legato ai risultati. Ad esempio anche il Napoli deve come minimo arrivare al terzo posto. I partenopei hanno perso tanti punti proprio nel momento in cui riposavano in Champions e avrebbero potuto recuperare terreno. Questo perché si trovavanoin una condizione fisica precaria. Anche se dovessero vincere stasera contro il Chievonon sarà facile agguantare la terza piazza. L’Europa League comunque penso sarà garantita dalla Coppa Italia: sono convinto che potranno superare il turno”.

Grandi sorprese Roma e Juventus: “Sono le sorprese di questo campionato. La nuova società giallorossa sta facendo benissimo. Ha dimostrato pazienza dando il tempo a Luis Enrique di organizzare la squadra: ora la Roma ha una sua identità e una rosa giovanissima. Hanno difeso le loro scelte e ne raccolgono i frutti. Nel tempo si vedrà una squadra vincente. Se stasera riusciranno a battere il Siena se la giocheranno fino alla fine per il terzo posto. Dopo l’esaltante vittoria contro l’Inter l’ambiente, ovviamente, può e deve crederci”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico