Esteri

Repubblicane Usa: rimonta Santorum, Romney è meno certo

Rick SantorumWASHINGTON. Le repubblicane entrano nel vivo e non mancano i colpi di scena.Rick Santorum ha messo a segno una netta rimonta ai danni di Romney, vincendo in Colorado, Minnesota e Missouri e conquistando ben 55 delegati sui 76 disponibili.

Una vittoria che, insomma, ha sbaragliato la concorrenza e che fa proprio di Santorum il vero punto di riferimento della parte conservatrice americana oltre che di gran parte dei cattolici. Tutto questo mentre Romney gongolava con i suoi 31 milioni convinto di aver fatto passo decisamente importante verso la concorrenza ad Obama. L’ex senatore della Pennsylvania Santorum ha affermato molto soddisfatto: “Stasera con me ha vinto il vero popolo dei conservatori”.

Oltre ai delegati l’italo americano ha fatto anche un enorme passo avanti dal punto di vista dei finanziamenti incassando quasi un milione di dollari attraverso donazioni online oltre che tramite il sostegno del Superpac “Red, White and Blue Fund” arricchito principalmente dal milionario Foster Freiss, grande sostenitore di Santorum. Gingrich ha racimolato ben poco tra Colorado (12,8% dei voti) e Minnesota (10,8 %).

Insomma si è passati da una corsa a due ad una corsa a tre dove il ruolo di protagonista scomodo spetta proprio a Santorum che rispetto a Romney ha un ritardo di 40 delegati ma che può contare sull’appoggio di gran parte della fazione conservatrice americana. In attesa del Super Tuesday, in cui voteranno 10 paesi in contemporanea, le sorti delle elezioni sembrano tutt’altro che scontate.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico