Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Villano (Udc): “Si vada alle elezioni il 6 maggio”

 CASTEL VOLTURNO. L’ammonimento che colgo è che Castel Volturno sempre più si avvia ad un commissariamento cronico che priverà i cittadini di Castel Volturno del diritto di voto.

Spero che questi segnali forti dello stato facciano capire a chi non ha scelto ancora una posizione chiara che cosi non si può più andare avanti a meno che non interessi più essere cittadini italiani ma una nuovo tipo di cittadino tutto ancora da decifrare. La preghiera che rivolgo al governo è che non segua la sbrigativa soluzione del perenne commissariamento per eliminare il rischio di un inquinamento criminale nei nostri territori. In particolare, auspico che il 6 maggio si vada a votare poiché difendono il diritto di voto anche di pochi si difende il diritto al voto di tutti gli Italiani.
Togliere il diritto di voto a Comuni come quello di Casal di Principe, Castel Volturno, Casapesenna indebolisce la già fragilissima classe politica e quanti a costo di grossi sacrifici cercano nonostante tutto di formare una classe dirigente. Eliminare le votazioni significherebbe mettere una grossa ipoteca sulla possibilità di costruire una nuova classe politica proprio in un momento di svolta dove si percepivano segnali di cambiamento.
Arturo Villano – Udc di Castel Volturno

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico