Caserta

Rifiuti, intesa tra Comune e CasertAmbiente

 CASERTA. “Scongiuriamo qualsiasi pericolo di una prossima emergenza rifiuti a Caserta. Recuperiamo la tranquillità di poter operare con maggiore funzionalità e sosteniamo con le nostre azioni il rilancio della raccolta differenziata.

Invito i Casertani, le imprese e tutte le utenze a collaborare per contenere i costi della nostra manovra sulla raccolta e sullo smaltimento dei rifiuti”. Lo ha detto il sindaco Pio Del Gaudio commentando favorevolmente l’esito di una riunione con i rappresentanti della società consortile “CasertAmbiente”, che aveva diffidato il Comune di Caserta al pagamento immediato di tutte le spettanze arretrate, risalenti in gran parte ai mesi antecedenti all’amministrazione comunale in carica.

Attraverso l’intesa raggiunta, “CasertAmbiente” rinuncia all’azione di diffida e all’interruzione del servizio con azione di risarcimento in danno del Comune, che provvederà – facendo seguito all’erogazione di una somma di 450mila euro già disponibile fin da lunedì prossimo – al pagamento di tre tranche mensili da 600mila euro l’una fino al mese di aprile e ad un conguaglio delle somme mensili arretrate del 2012, al termine del mese di aprile. Poi, dal mese di maggio si procederà al completo e regolare pagamento mensile delle spettanze.

“Intendo esprimere – dice ancora il sindaco Del Gaudio – il mio apprezzamento nei confronti della società e anche dei dipendenti tutti, per la disponibilità rappresentata nei confronti dell’amministrazione comunale. E’ questa un’ulteriore prova delle opportunità che la dichiarazione di dissesto ci consente di avere per far fronte alle difficoltà che affliggono la città. Da lunedì saremo pronti a recuperare ed aumentare la funzionalità del servizio di raccolta. Sono certo – continua il sindaco – che i cittadini, come il Comune ha dimostrato di fare, sono pronti a fare la loro parte, specialmente per rilanciare la raccolta differenziata, il cui aumento ci consentirà di risparmiare i costi di conferimento dell’umido e dell’indifferenziato in discarica”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico