Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Energia elettrica, videopoker, assicurazioni: controlli a raffica della polizia

 CASAL DI PRINCIPE. Controlli a raffica degli agenti del posto fisso operativo di Casapesenna sul territorio aversano.

Un 42enne di Casal di Principe,già sottoposto agli arresti domiciliari, è stato arrestato per furto di energia elettrica: la sua abitazione era alimentata tramite un allaccio abusivo sul cavo principale dell’Enel. I poliziotti lo hanno individuato poiché il misuratore dell’elettricità risultava disattivato dal 2009 per morosità ma, ciò nonostante, le apparecchiature elettriche dell’appartamento erano perfettamente funzionanti.

Particolare attenzione anche sul fronte dei videopoker e delle slot machine. Durante un controllo in un bar di Casale, si accertava che il gestore deteneva illecitamente tre videopoker, nonostante fossero privi di qualsiasi autorizzazione e non collegati alla rete telematica del Monopolio della Stato. Questi venivano sequestrati, mentre al titolare del bar venivano comminate sanzioni amministrative.

Lungo la statale che porta a Villa Literno, invece, un 41enne di San Cipriano d’Aversa veniva denunciato per possesso di falsa documentazione assicurativa di un’autovettura.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parete, scontro tra auto in Via Amendola: due feriti. M5S interroga il sindaco su sicurezza stradale - https://t.co/SJdyYr3p4J

Gricignano, due africane tentano di "beffare" altri utenti alle Poste: scoperte, gridano al "razzismo" - https://t.co/YdOXwKsTpe

Viaggia senza biglietto e prende a pugni in faccia il capotreno: senegalese arrestato nel Casertano - https://t.co/LZ1ZQriibr

Teverola, "Festa di Sant'Antuono" tra fede e folclore - https://t.co/71qZqD8cYX

Condividi con un amico