Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, furto gasolio: il sindaco chiude la scuola

 CASAPESENNA. La scuola media “Pascoli” è stata presa di mira da balordi che a distanza di un mese hanno messo a segno due furti di gasolio.

Oltre al danno economico per le casse del Comune, seri i disagi per gli alunni. Il sindaco, Fortunato Zagaria, e l’assessore alla pubblica istruzione, Lello De Rosa, hanno verificato direttamente sul posto, accertando che i malviventi hanno spostato un masso di cemento armato di circa 10 quintali sul tombino che racchiude il bocchettone della cisterna, lì posizionato in via precauzionale, in attesa della riparazione della videosorveglianza. Neanche questa precauzione è bastata a scoraggiare i balordi, i quali, indisturbati, hanno prosciugato l’intera cisterna.

Analogo episodio quello verificatosi nella vicina Trentola Ducenta, che fa pensare che in giro vi sono bande specializzate che commercializzano il prezioso combustibile. L’amministrazione, pertanto, considerando le rigide temperature previste per la settimana in corso, ha disposto la chiusura delle scuole dal 9 all’11 febbraio.

“Episodi di estrema gravità – denuncia l’assessore De Rosa – che danneggiano le istituzioni scolastiche, e dunque la parte sana della nostra comunità. Confidiamo nelle forze dell’ordine affinché stanino questi malviventi e fanno chiarezza anche su eventuali complici, visto che sulla cisterna è indirizzata una delle telecamere che i ladri sapevano fosse disattivata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico