Carinaro

Giovani Democratici, Formola riconfermato segretario

Arturo FormolaCARINARO. Domenica mattina, nella sede del Pd di via Campo, si è svolto il secondo congresso cittadino dei Giovani Democratici alla presenza del garante provinciale Ennio Natale.

L’assemblea si è aperta con la relazione del segretario uscente e ricandidato alla segreteria cittadina, Arturo Formola, che ha evidenziato il lavoro svolto nell’ultimo anno dai Gd sul territorio (raccolta firme per sostenere la legge regionale sui trasporti, iniziativa sul testamento biologico, Gd day, raccolta firme con il Pd contro il governo Berlusconi ecc.). Presentato il documento congressuale, che aveva come titolo il “Futuro mi interessa: dalla crisi si esce a sinistra”, collegato alle tesi congressuali nazionali del candidato alla segreteria Fausto Raciti. Poi si è passati alle votazioni del documento e del segretario. Riconfermato segretario Arturo Formola, responsabile organizzazione Nicola Rispoli, responsabile politiche del lavoro Giuseppe Di Santo, responsabile politiche sociali, cultura e pubblica istruzione Andrea Zengara e responsabile ambiente e territorio Nicola Rubicondo.

“Siamo soddisfatti del lavoro che è stato svolto da noi Gd in questi anni. – commenta il riconfermato Formola – Da molto tempo i due partiti fondatori del Pd (Ds e Margherita) non avevano una organizzazione giovanile che desse energie nuove per un rinnovamento della classe politica locale. Ringrazio i dirigenti del partito, al segretario Biagio Masi per essere intervenuto durante l’assemblea e per averci spronato nel nostro lavoro. Nei prossimi mesi presenteremo delle proposte concrete su temi che riguardano sopratutto le nuove generazioni, in primis sul lavoro e iniziative poste a tutelare la classi sociali più svantaggiate. Vogliamo creare momenti di dibattito e confronto anche in rete per ascoltare le esigenze dei cittadini”.

Formola esprime solidarietà a Sebastiano Manco, nuovo segretario Gd di Capua ,che ha dovuto svolgere il congresso all’esterno della sede del partito di Capua negata da alcuni dirigenti locali. “Auguro a lui e al suo gruppo – dice Formola – un buon lavoro nella convinzione che non solo il futuro ma anche il presente è nelle mani dei giovani che intendono impegnarsi seriamente per migliorare le condizioni di vita delle proprie comunità. Credo che Sebastiano e gli altri Gd di Capua lavorano in questa direzione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico