Campania

Napoli: Lavezzi da incorniciare, Campagnaro in nazionale

Campagnaro e LavezziNel Napoli che sorride in Italia ed in Europa c’è il cuore di una città intera che dai tempi di Maradona non era più abituata a vivere stagioni di questo livello.

La squadra, ricca di alternative, sta riuscendo a dare il massimo in ogni competizione con la convinzione di poter dire tanto e che niente ormai può far davvero paura. Il ruolo di spicco nell’11 di Mazzarri lo sta rivestendo l’argentino Ezequiel Lavezzi. Il “Pocho” si sta rendendo protagonista di uno squarcio di stagione davvero di altissimo livello tanto che le speranze delle difese avversarie si infrangono di fronte alla sua tecnica ed alla sua velocità.

PREZIOSI: “LAVEZZI GRANDE RIMPIANTO”. Un giocatore completo che rappresenta il rammarico del presidente del Genoa, Preziosi: “Lo acquistammo dalSan Lorenzonel 2005, ma fummo costretti a cederlo pochi giorni dopo a causa della nostra retrocessione inSerie C. E’ un mio grande rimpianto non averlo avuto davvero in squadra. In quel gruppo c’era pureMilito, cedemmo anche lui quell’estate”. Il presidente rossoblù è impressionato: “E’ fantastico, mette in apprensione da solo un’intera difesa. L’argentino è un fuoriclasse comeMessieCristiano Ronaldo, difficile dire quanto valga davvero..”.Tanto merito al Napoli: “Gli azzurri sono stati bravi ad acquistarlo, ora faranno di tutto per tenerselo stretto. Mi pare che ci sia la volontà di continuare insieme da entrambe le parti. La clausola rescissoria di trentuno milioni serve sino a un certo punto. Se un giocatore vuole andare via o una grande squadra lo pretende, c’è poco da fare”.

AGENTE PANDEV: “TORNERA’ UTILE AL NAPOLI”. Intanto, l’agente del macedone Goran Pandev, Leonardo Corsi, ha rilasciato delle importanti dichiarazioni a Tuttomercatoweb: “La panchina con l’Inter ci poteva stare, Mazzarri ha voluto dare fiducia al gruppo storico. Ma Goran si sente parte del progetto Napoli. Adesso è in Nazionale, sereno del cammino degli azzurri, sia in campionato che in Champions. Il mister lo stima, anche domenica sera lo abbracciato e gli ha detto che non l’avrebbe fatto giocare. Presto tornerà a essere utile al Napoli. In questa annata si è dimostrato funzionale al progetto”. L’ex Inter vuole restare nella città partenopea: “Quelle sul Siviglia sono soltanto voci, – sottolinea l’agente – pensiamo solo al presente e al Napoli”.

CAMPAGNARO IN AZZURRO. Grande soddisfazione per Campagnaro che ci sarà nella gara tra Svizzera e Argentina: “Inizialmente avevo difficoltà, – dice Campagnaro – il divario tecnico era ampio ma non pensavo di adattarmi così in fretta. Stavo per perdere la speranza di vestire la maglia dell’Argentina. Quando ho saputo della chiamata diSabellaho fatto fatica a reggere l’emozione”. Il difensore è determinato: “Adesso devo dimostrare di essere all’altezza. Quando mi ha chiamato il Ct non ci credevo, ho condiviso questa gioia con famiglia e amici”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico