Campania

Forum Culture, polemica su presunto “direttore occulto”

 NAPOLI. Come se non fosse già bastato il dietrofront finanziario della Provincia di Napoli, sul “Forum delle Culture 2013” si abbatte una nuova tegola.

Secondo il quotidiano Repubblica, in possesso di un documento ufficiale, il direttore del teatro Mercadante, Luca de Fusco, si sarebbe “spacciato” come direttore dell’evento. La notizia ha fatto andare su tutte le furie il sindaco Luigi De Magistris, che ha affrontato l’argomento a margine della seduta del Consiglio comunale di lunedì mattina. All’ordine del giorno proprio il Forum delle Culture.

L’ennesima grana per un evento su cui molto sta puntando l’amministrazione De Magistris, già costretta a fare i conti con l’abbandono di Roberto Vecchioni, la riduzione a due mesi del calendario della kermesse disposta dalla Regione e lo stop al finanziamento della Provincia di Napoli guidata dal berlusconiano Luigi Cesaro.

L’Assise comunale ha inoltre votato, a larga maggioranza, per l’istituzione del registro delle unioni civili: sarà consentito ai cittadini conviventi anche dello stesso sesso di avere diritti civili ed anche di partecipare ai ‘bandi’ pubblici.

Durante la seduta è stato annunciato anche il “rimpastino” di deleghe all’interno della giunta. Sarà il sindaco De Magistris ad occuparsi della gestione dei ‘Fondi Europei’: il passaggio della delega dall’assessore Lucarelli al primo cittadino. Le altre modifiche alle deleghe sono riferite al passaggio delle competenze sul ‘decoro urbano’ dall’assessore Bernardino Tuccillo ad Anna Donati.

Inoltre, istituita la delega alla ‘gestione del sito Unesco’ che è assegnata all’assessore Luigi de Falco. La delega relativa alle emergenze resterà assorbita nelle competenze della Protezione Civile.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico