Campania

Cadavere trovato in spiaggia: è un pensionato casertano scomparso

 CASERTA. Identificato il cadavere ritrovato lo scorso 2 febbraiosulla spiaggia di Castel Volturno, sul litorale casertano, nei pressi dell’Holiday Inn e del centro sportivo del Napoli Calcio.

Si tratta di Antonio Grosso, 69 anni, di Capodrise (Caserta). L’uomo, abitante in via Raho, aveva fatto perdere le proprie tracce il 19 gennaio scorso quando si era allontanato da casa senza dare informazioni. Pensionato, separato, Grosso viveva da quarant’anni con la sorella. Ogni mattina percorreva i cento metri che separano casa sua dalla piazza centrale di Capodrise, dove si radunano alcuni anziani del paese. All’ora di pranzo rientrava. Giovedì 19 gennaio, come sempre, era stato visto dagli amici della piazza andare verso casa intorno alle 12, ma non ciera mai arrivato. La sorella e i parenti lo avevano cercato inutilmente negli ospedali e nei luoghi che era solito frequentare. Del caso si era occupata anche la trasmissione “Chi l’ha visto?”.

L’uomo, al momento del ritrovamento, era morto da almeno sei giorni. Il corpo, in avanzato stato di decomposizione,era stato rinvenuto a pochi metri dall’acqua. Presentava una ferita al capo. Le indagini sono condotte dagli agenti della squadra mobile di Caserta e del locale commissariato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico