Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Tessere NPsi, il sindaco: “Solo chiacchiere da bar”

Pietro RielloCASTEL MORRONE. Arriva pronta la risposta del primo cittadino di Castel Morrone, Pietro Riello, alle accuse lanciate, dal consigliere di minoranza Aniello Riello, …

… che ha presentato anche un’interrogazione circa la presunta distribuzione delle tessere del Nuovo Psi avvenute all’interno dell’Ufficio del sindaco presso l’Ente di piazza Bronzetti. A tal riguardo, la fascia tricolore afferma: “Sempre nel rispetto dei ruoli e delle facoltà che ha ogni consigliere comunale penso che siamo oramai arrivati ad un punto di non ritorno. Presentare un’interrogazione inerente una questione così banale come una fotografia apparsa su un social network penso sia, sempre con il dovuto rispetto, più un atto di farneticazione che altro. Oramai stiamo assistendo ad un vero e proprio capovolgimento dei ruoli, senza nemmeno rispettare, per cosi dire, l’istituzionalità delle cariche ricoperte, si vuole ad ogni costo far passare l’immagine di un gruppo di persone scorrette da un lato e ‘la bocca della verità’ del Verbo fatto persona dall’altro. Francamente penso ci troviamo di fronte ad un moderno Sherlock Holmes, che armato di agenda e penna, prende appunti su tutto il possibile e l’inimmaginabile. Mi auguro solo che nel prossimo futuro non vengano presentate interrogazioni per conoscere con largo anticipo le condizioni metereologiche in paese. Argomenti come quello sollevato dal consigliere di minoranza Aniello Riello, secondo il mio modesto parere, possono essere tranquillamente argomenti e chiacchiere da bar, ma non da porre all’attenzione del Consiglio Comunale, anche perché ognuno dovrebbe ricordarsi del proprio passato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico