Aversa

“Sportabilità, l’integrazione e’ possibile”, evento al PalaJacazzi

 AVERSA. Si chiama “Sportabilità, un’integrazione possibile” l’iniziativa, nata nel 2011, allo scopo di promuovere l’utilizzo delle discipline sportive anche per i diversamente abili al fine di contribuire a una maggiore integrazione delle diverse realtà presenti sul territorio, …

… che sarà proposta sabato 25 febbraio, a partire dalle ore 9, ai cittadini aversani al Palazzetto dello sport per il secondo anno. Cresciuta in contenuti rispetto alla prima edizione, riservata esclusivamente a ragazzi diversamente abili, aggiungendo al titolo originale “Sportabilità” la frase “un’integrazione possibile” la manifestazione punta a stimolare la partecipazione della popolazione scolastica, delle associazioni sociali e sportive e della cittadinanza tutta. Inoltre per concretizzare una reale integrazione con il territorio, ha aggiunto nuove discipline adatte anche al mondo della diversità, chiedendo, inoltre, al mondo dello spettacolo e del giornalismo una presenza concreta in questa giornata per diffondere il messaggio di solidarietà e partecipazione connaturale all’evento.

“Perché – ricordano i promotori dell’iniziativa – la disabilità non è un problema fine a se stesso ma è una cocente realtà che investe tutta la società e mai come oggi è necessario dimostrare quanto l’integrazione reale esista nella partecipazione attiva alla vita della Comunità”.

Secondo gli organizzatori, una presenza massiccia da parte di tutte le forze e realtà sociali alla manifestazione promossa dagli assessori Balivo, Lanzetta e Galluccio, in collaborazione con la Consulta Disabili e l’Associazione Itinerari della Fede pro Handicappati, e la “Casmu” di Mario Guida, contribuirà non solo ad informare la collettività dell’esistenza della neonata Consulta Disabili, ma soprattutto a testimoniare l’amore e la gioia che ognuno può ricevere dall’altro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico