Aversa

Sagliocco: “Ciaramella dimostra di essere preoccupato”

Giuseppe SaglioccoAVERSA. La pubblicazione sui media di una foto che ritrae Zinzi, Sagliocco e Santulli a spasso per la città, che ha dato il via all’ennesimo “gossip” politico su possibili alleanze in vista della tornata amministrativa del 6 e 7 maggio, …

… ha spinto il primo cittadino a informare la cittadinanza di una telefonata intercorsa tra lui e Santulli in cui l’ex parlamentare precisava che la foto era stata scattata in strada dove i tre si sarebbero incontrati per caso e che non significa assolutamente nulla. Una precisazione che ha prodotto la replica di Sagliocco.

“La necessità di fare pubblicamente chiarezza su una foto scattata mentre passeggiavo in piazza Municipio dopo aver incontrato per un caffè sia il presidente della Provincia Domenico Zinzi sia Paolo Santulli la dice lunga sulle preoccupazioni che ha l’attuale primo cittadino sulle prossime amministrative”, commenta l’ex consigliere regionale, oggi leader del movimento “Noi Aversani”. “Ho incontrato Santulli – continua Sagliocco – dopo che lui aveva incontrato Zinzi, con il quale avevo un mezzo appuntamento. Voler preoccuparsi di riferire quanto gli sarebbe stato chiarito in una telefonata privata da Paolo è una delle cose a cui Ciaramella ci ha abituato”. “Sicuramente chi ha visto la foto – sottolinea Sagliocco – è in grado di capire che cosa significa farsi fotografare insieme ad amici”.

Circa le alleanze politiche per le prossime elezioni, al di la delle tante notizie date ogni giorno dalla stampa, “c’è – dice Sagliocco – solo il dato di fatto che ‘Noi Aversani’ andrà con l’Udc. Però è giusto sottolineare la novità in assoluto dell’imminente tornata elettorale che, a mio parere, non ha avuto ancora il giusto rilievo, e che condividiamo con l’Udc rappresentata dall’idea di costruire un’alternativa ai due schieramenti oggi in contrapposizione”. “Attribuirci alleanze con Stabile, Santulli, od altri al momento, – conclude Sagliocco – è solo gossip politico. Oggi siamo all’inizio di un percorso che speriamo sia condiviso da tanti altri che hanno davvero a cuore le sorti della città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico