Aversa

Primarie centrodestra: il gotha del Pdl dice ‘No’

Ciaramella-GiulianoAVERSA. Niente primarie per il centrodestra. I maggiorenti aversani del Popolo della Libertà sono contrari al ricorso a tesserati e simpatizzanti per decidere chi dovrà essere il candidato a sindaco.

Nessuna comunicazione ufficiale si registra in questo senso, ma, lontano dai taccuini dei cronisti, la posizione della maggioranza del partito, di quanti erano in pratica, gli ex Forza Italia, la posizione è chiara. Tant’è che qualcuno si lascia anche scappare “siamo stati noi a inventare i giochetti nelle primarie altrui ed ora non vogliamo affatto essere noi le vittime”.

Qualcun altro, poi, afferma che con le primarie si rischierebbe di vedere candidato non chi è più coinvolgente e convincente, ma chi è più semplicemente organizzato, anche se, poi, non rappresenterà il valore aggiunto che, invece, la personalità del candidato a sindaco deve portare in dote, centrodestra o centrosinistra che sia.

La sensazione è che, in questo momento, tra i pidiellini aversani ci sia una sorta di attesa a chi farà il primo passo anche se, da quanto è dato sapere, la triade pidiellina (Ciaramella-Giuliano-Golia) starebbe continuando a sondare diverse personalità di area conservatrice per mettere sul tavolo un asso al quale anche gli ex di Alleanza Nazionale non potranno dire di no, al di là delle primarie che, di conseguenza, tornerebbero nel cassetto, ammesso che ne siano mai uscite.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico