Aversa

Ordine Santo Sepolcro: al Duomo cerimonia di investitura

 AVERSA. Venerdì 24 e sabato 25 febbraio sarà celebrata la cerimonia di investitura di Cavalieri, Dame ed Ecclesiastici della Delegazione di Aversa dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Sarà un evento storico in quanto è la prima Investitura realizzata nella città di Aversa.

La delegazione di Aversa è una delle sette delegazioni, con Capua, Caserta, Teano-Calvi, Sessa Aurunca, Alife-Caiazzo e Grumo Nevano (che comprende i Comuni della Diocesi di Aversa in provincia di Napoli) della Sezione Napoli – San Leucio, presieduta dal professor Tommaso Martino, e il delegato di Aversa, colonnello Michele Coscetta. Venerdì 24, con inizio alle ore 18, nella Chiesa Santi Nazario e Celso di Frignano, si terrà la Veglia delle Armi e di preghiera, officiata da monsignor Mario Milano, arcivescovo-vescovo emerito di Aversa, concelebrante il don Luigi Cacciapuoti.

Sabato, alle 18, al Duomo di Aversa, cerimonia di investitura officiata dal vescovo Angelo Spinillo, concelebrante monsignor Clemente Petrillo. Presenzierà il Luogotenente per l’Italia Meridionale Tirrenica, Cavaliere di Gran Croce, generale professor avvocato Giovanni Napolitano. Alla manifestazione sono stati invitati tutti i vescovi della sezione e le autorità civili e militari della Provincia, il sindaco di Aversa, Domenico Ciaramella, e tutti sindaci dei comuni di provenienza dei neo Cavalieri.

I neo cavalieri, dopo il periodo di formazione, durato più di un anno e seguiti dal cavaliere Antenore Cantile, dirigente dell’Istituto Diocesano di Aversa, hanno partecipato a varie attività e diversi eventi organizzati sia dalla luogotenenza, che dalla Diocesi, approfondendo la loro conoscenza dell’Ordine e delle finalità che esso si prefigge, giungendo così all’investitura con la consapevolezza di ciò che significa essere “Cavaliere” o “Dama” del Santo Sepolcro e di quella che è la sua posizione nella Chiesa e nella società odierna. Infatti, essere membri dell’Ordine presume una precisa volontà di sviluppare ed approfondire le tre virtù caratteristiche dell’Ordine: zelo alla rinuncia in mezzo a questa società dell’abbondanza, generoso impegno per i deboli e i non protetti, e la lotta coraggiosa per la giustizia e per la pace.

Neo Cavalieri Gianfranco Barattiero, Nicola Buompane, Elpidio Cipullo, Francesco Del Piano, Giustino Lunello, Nicola Pagano, Aniello Pennacchio, Gennaro Piccolo, Andrea Risotto, Rocco Romagnoli, Leopoldo Sabatino, Angelo Vallante; Dame Rosa Cantile Buompane, Giovanna Cerullo, Assunta Pagano Micillo; Ecclesiastici Sossio Rossi, Salvatore Varavallo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico