Aversa

Giovani Democratici: Andreozzi eletto segretario cittadino

Antonio AndreozziAVERSA. Si è tenuto il 28 febbraio il congresso cittadino dei Giovani Democratici di Aversa, con l’elezione a segretario di Antonio Andreozzi.

“Nell’annunciare la mia elezione alla segreteria cittadina, – dice Andreozzi – colgo l’occasione per ringraziare coloro che sono venuti ed intervenuti al congresso mostrando ancora una volta la grande esigenza di partecipazione e di rinnovamento che si registra in città. Questa elezione è il coronamento di un gran lavoro svolto assieme a tutti i membri della giovanile, che ha raccolto molti consensi e adesioni, basato sul nostro impegno costante e su una presenza tangibile sul territorio. E’ molto importante per me ringraziare il segretario uscente, Pasquale Fiorenzano, per la disponibilità e dedizione che ha sempre dimostrato per la nostra giovanile ed è mia intenzione, dunque, continuare a lavorare sulle basi che abbiamo posto nel corso di questi mesi. I propositi di rinnovamento sono molteplici, ma voglio soffermarmi sulla costruzione di un progetto partecipato che coniughi la passione cittadina con le decisioni vincolanti. Per farlo, trovo prioritario sottolineare l’importanza per il centrosinistra, di mostrare unità e coesione di obiettivi ed intenti in un momento storico politico tanto delicato per la nostra città, plasmando un modello di sviluppo imperniato sulle persone, sulla loro intelligenza e dignità, sul lavoro e sull’uguaglianza dei diritti di tutti. Soltanto così arriveremo a giocarci partite importanti alle prossime elezioni amministrative, ma soprattutto saremo riusciti a venire incontro alle esigenze concrete dei cittadini”.

“Come giovani, – continua – cercheremo di creare un asse nell’agro aversanoattraverso l’apertura di nuovi circoli, avvieremo una campagna di sensibilizzazione e di avvicinamento alla politica per i giovani che parta dalle scuole e dalle università, rendendo possibile una maggiore implementazione con gli organi collegiali per realizzare una didattica nuova e partecipativa, e politiche per gli atenei frutto di condivisione di obiettivi che chiamino gli operatori interessati alla cooperazione delle diverse iniziative poiché, sottolineo, l’istruzione rimane un formidabile strumento per costruire un senso comune. E’ poi fondamentale, continuare a insistere sul nostro territorio, martoriato da anni di sprechi e immobilismo per dar vita alla valorizzazione della città che purtroppo è mancata in questi anni, dove ci si è soffermati più sulle beghe partitiche e comunali, che sulle reali necessità di noi tutti, giovani in primis”.

“Rinnovo, in tal senso, – conclude Andreozzi – il sostegno della giovanile al segretario provinciale uscente dei Giovani Democratici, Marco Villano, per il prossimo appuntamento delle amministrative, consapevoli del contributo che possa dare per l’indispensabile ripresa della città. Infine, spero assieme a tutti gli altri membri del direttivo, di poter essere protagonisti per l’immediata ripresa dei lavori sul nostro territorio, da sempre pregno di straordinarie potenzialità socio-politiche e culturali, ma dove ancora troppo poco è stato fatto. In bocca al lupo a tutti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico