Aversa

Elezioni, l’Idv va da sola con Salvino Cella

Salvino CellaAVERSA. L’Italia dei Valori si distacca dal centrosinistra e va avanti insieme a due liste civiche con un proprio candidato a sindaco, che continua ad essere quello della prima ora: Salvino Cella.

Quello che era stato il primo accordo di queste elezioni amministrative, ossia l’alleanza tra Pd, Idv e Sel, rischia di saltare sul nascere o, meglio, di essere nata solo per bloccare il nascente movimento “Aversa Bene Comune” di Lello Ferrara e company, così come ipotizzato da una parte dei “democratici” vicini al consigliere regionale Nicola Caputo.

I dipietristi aversani, Gennaro Diana in testa, avrebbero, infatti, deciso di proporre Cella come candidato sindaco con l’appoggio, oltre che, ovviamente, di una lista dell’Idv, anche da due “civiche” nell’ambito del movimento “Aversa che verrà”, che vede come ispiratore una vecchia conoscenza della politica aversana: Raffaele Vassallo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico