Aversa

Canone concessioni balneari: vittoria degli imprenditori

Antonio CecoroAVERSA. Esprime soddisfazione l’architetto aversano Antonio Cecoro, presidente dell’Assobalneari Campania, che riunisce gli imprenditori balneari aderenti al sistema Confinprese-Confapi, …

… per la notizia che il Consiglio Regionale, su proposta del capogruppo vicario del Pdl Daniela Nugnes, ha approvato una mozione firmata da ben 21 componenti dell’assemblea campana inerente la modifica delle previsioni introdotte dalla Legge Regionale numero 1 del 2012 ed in particolare le previsioni all’articolo 12 relativo alle norme finanziarie in materia di demanio marittimo, riguardanti l’imposta dovuta per le concessioni dai titolari delle stesse.

“Questa decisione – commenta Cecoro – rappresenta il primo atto concreto con il quale il Governo regionale ha dato riscontro alle istanze dell’Assobalneari Campania che dallo scorso 23 gennaio ha sollecitato la modifica delle imposte richieste al fine di eludere gli effetti negativi che l’applicazione dell’articolo 12 della legge finanziaria avrebbe provocato all’intero comparto”.

“In una situazione già grave come quella attuale, – continua Cecoro – dovuta ad una profonda crisi dell’intero sistema balneare Italiano, aumentando dal 10 al 100 per cento il valore del canone dovuto per il rilascio delle concessioni si sarebbe creato un inevitabile collasso delle Imprese Balneari Campane già soggette ad aggravi di costi di gestione non riscontrabili in nessuna altra Regione Italiana”.

“L’approvazione della mozione che prevede la rimodulazione delle previsioni dell’articolo 12 della legge finanziaria – conclude Cecoro – consente agli operatori turistico-balneari della nostra regione di tirare un sospiro di sollievo e guardare positivamente alla futura stagione lavorativa. Di questo l’Assobalneari ringrazia il governo regionale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico