Santa Maria C. V. - San Tammaro

Assistenza sociale, 900 domande per i pacchi alimentari

 SANTA MARIA CV. Il servizio di assistenza sociale ha ricevuto circa 900 domande per i pacchi alimentari, con un incremento di oltre 300 unità.

“E’ una situazione – dichiara il sindaco Biagio Di Muro – che, al di là dello sforzo economico da affrontare nell’immediato, pone un allarme sociale di vasta portata, per il quale bisognerà mettere in campo iniziative specifiche strutturali e di lunga durata”.

Per fronteggiare l’incremento di richieste, l’amministrazione comunale sta predisponendo gli atti per aumentare la disponibilità di pacchi alimentari fin da subito, allo scopo di riuscire a soddisfare il maggior numero di cittadini in condizioni economiche disagiate. “Si tratta – spiega ancora il sindaco – di una situazione di emergenza, di fronte alla quale non possono essere considerate sufficienti le misure-tampone di natura assistenziale. La situazione di disagio sociale in città, che comprende anche l’aumento degli sfratti esecutivi, ha raggiunto una soglia di allarme preoccupante ed è necessaria una programmazione di ampio respiro non solo sul fronte dell’assistenza sociale, con i contributi ai canoni di locazione e i pacchi alimentari, ma anche su quello del rilancio produttivo e occupazionale della città di Santa Maria Capua Vetere, che negli ultimi anni ha risentito più di altre della pesante crisi economico-finanziaria italiana e internazionale. E’ necessario, in tempi strettissimi, che la Regione Campania prenda atto della situazione e che apra i cordoni della borsa. Nel frattempo, anche l’amministrazione comunale farà la sua parte con l’attenzione e la rapidità che la gravità del problema impone”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico