Orta di Atella

Consiglio, Minichino lascia il gruppo del Pdl

Stefano MinichinoORTA DI ATELLA. Dopo Ermanno Guido e Carlo Cioffi, anche l’altro esponente dell’opposizione consiliare, Stefano Minichino, lascia il gruppo del Pdl per dichiararsi indipendente in Assise.

In una nota, Minichino spiega le motivazioni: “Dopo aver lottato per il Pdl nell’ultima campagna elettorale svoltasi ed essere stato eletto grazie al consenso dei miei elettori, ho contribuito alla crescita del partito, portando avanti battaglie e proposte serie e concrete. In questi anni di esperienza consiliare sono stato considerato eccessivamente duro nei toni, a volte anche aggressivo, ma in nessuna occasione ho dato prova di essere animato da volontà distruttiva e ritengo di avere agito sempre entro i limiti della cosiddetta dialettica politica propria del confronto fra maggioranza ed opposizione. Ho esercitato il mio ruolo con passione civile, con tensione ideale e soprattutto con senso di responsabilità, sottolineando la nostra tra virgolette identità di opposizione. Oggi, alla luce dei cambiamenti politici del partito a livello regionale, provinciale, nonostante io rispetti ogni forza politica, ritengo di dover riconsiderare la mia posizione in seno all’appartenenza al Pdl. Pertanto, dopo un periodo di riflessione, ritengo opportuno auto-sospendermi dal partito per dichiararmi ‘indipendente’ ma sempre vicino alla gente che mi ha dato fiducia, pertanto voglio rassicurare i mie sostenitori e tutti i cittadini sul fatto che continuerò a rappresentarli, a vigilare e a svolgere le funzioni propositive di mia competenza con l’impegno, la serietà e la coerenza che da sempre contraddistinguono il mio operato all’interno dell’amministrazione e congiuntamente alla scelta del consigliere Guido e Cioffi, continuerò a mantenere la collocazione politica di alternativa all’attuale maggioranza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico