Maddaloni - Valle di Maddaloni

Villaggio dei Ragazzi, trend positivo degli iscritti

Padre MiguelMADDALONI. La Fondazione Villaggio dei Ragazzi si ponecon le sue scuole come una realtà in costante crescita e sempre più importante per continuare ad apprendere in ogni fase della vita.

“L’anno scolastico in corso – afferma padre Miguel Cavallè Puig, presidente del Villaggio dei Ragazzi – è stato caratterizzato da un boom di iscritti senza precedenti. E’ questo un dato che mi inorgoglisce soprattutto se si pensa che la crisi economica chi stiamo vivendo ha fatto lievitare notevolmente lo stato di non occupazione, decomprimendo notevolmente le retribuzioni familiari. E’ segno, dunque, che le famiglie, iscrivendo i loro figli alle nostre scuole, hanno creduto fortemente nella qualità degli studi offerta”.

“Investiamo quasi tutte le nostre risorse economiche in questo settore – continua il Padre Legionario di Cristo – perché convinti che investire nella scuola significa investire in un territorio, quale quello campano, alle prese con non pochi problemi. Abbiamo concentrato molta attenzione sul fenomeno della dispersione scolastica, convinti che lavorando molto e con progetti mirati si possa ottenere una significativa diminuzione di ragazzi che abbandonano il sistema scolastico”.

“Grande attenzione – prosegue l’erede di don Salvatore d’Angelo – è stata data alla ristrutturazione del polo socio-educativo-formativo, che si caratterizza con la nascita di tre moderni centri di accoglienza costruiti nel rispetto della normative vigenti. Attraverso esso, il Villaggio offre un servizio finalizzato: a ospitare giovani dagli 11 ai 18 anni; ad assicurarne il funzionamento nell’arco di tutta la giornata; a garantire la cura dei ragazzi attraverso una costante azione socio-educativa e formativo-istruttiva; a sviluppare l’autonomia individuale dei giovani ospiti attraverso il loro coinvolgimento in tutte le attività di espletamento della vita quotidiana; ad offrire agli un servizio medico-infermieristico caratterizzato dalla presenza di un medico specializzato e di un infermiere professionale; ad un servizio di ristorazione basato sia sulla preparazione di pasti con solo prodotti di stagione, nel rispetto delle norme relative alla sicurezza igienico-sanitaria degli alimenti in relazione alla conservazione, trasformazione e somministrazione degli stessi (Haccp)”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico