Italia

Nega sigaretta ad un clochard: aggredito il figlio di Lucio Battisti

Lucio BattistiRIMINI. Nega un sigaretta, preso a pugni in faccia il figlio di Lucio Battisti. E’ successo a Rimini, nella giornata di giovedì, poco dopo le 13, in una tabaccheria all’incrocio tra viale Principe Amedeo e viale Antonio Beccadelli.

Il figlio del noto cantautore romano era appena uscito dalla tabaccheria, quando un 23enne senza tetto l’ha fermato chiedendogli una sigaretta. Al “no” come risposta, il ragazzo ha reagito violentemente prendendo a pugni in pieno volto il figlio 38enne di Battisti.

L’aggressore, F.V., originario di San Severo, in provincia di Foggia, con precedenti penali, si è beccato una denuncia per lesioni personali e minaccia. Battisti junior, ricoverato in ospedale, ha avuto una prognosi di 30 giorni per la frattura delle ossa nasali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico