Home

Inter, Canovi: “Dobbiamo capire se Motta fa ancora parte del progetto”

Thiago MottaIl mercato dell’Inter sembra essersi fermato e, malgrado ci siano molti dubbi da parte della tifoseria, qualcosa potrebbe muoversi in uscita.

Nell’occhio del ciclone c’è adesso l’ex Barcellona Thiago Motta per il quale il Psg di Leonardo è pronto a fare follie. I milioni che i francesi sarebbero disposti a mettere su piatto sono circa 15 ma da parte della dirigenza nerazzurra non arrivano segnali chiari sulla situazione del centrocampista.

ARadio Calciomercato è intervenuto il suo procuratore Alessandro Canovi: “Non bisogna parlare di avvicinamento o meno col Paris Saint Germain, bisogna capire la situazione tra Thiago e l’Inter, ossia se lui fa parte del progetto nerazzurro o meno. Dobbiamo capire come agire di concreto con l’Inter che ne detiene il cartellino. Certo, è difficile accettare un discorso del tipo ‘resti fino a giugno e poi ti cediamo’”.

Per chi sostiene una sorta di incedibilità di Motta Canovi è certo: “Non mi sono mai arrivati questi tipi di segnali, forse lo è ora perchè non si trova un sostituto: questo è il messaggio che ci arriva ed è difficile da accettare o capire. Interesse del City? So che piace a Mancini ma non mi risulta che lo abbiano chiesto nell’affare Tevez. Essendo tra i migliori centrocampisti al mondo è normale che piaccia a tutti, compresi Ancelotti e Ranieri cui deve molto. Possibilità di rinnovo? Non abbiamo mai avuto contatti con la società per discuterne. Lui non sta chiedendo un incontro né ha mai pressato la dirigenza nerazzurra. D’altronde io non posso smentire la faccia di Thiago al Gran Galà, che non era la faccia di uno che chiede di andare via, ma di uno che sta soffrendo perché non sa se fa parte del progetto. Voglio infine precisare che non è un discorso economico e non sono vere le cifre che circolano: posso tranquillamente smentire che gli abbiano offerto un contratto da 4,5mln di euro a stagione”.

Intanto, involontariamente il Marsiglia potrebbe aiutare l’Inter a rinforzarsi sulla linea mediana. Qualora Thiago Motta dovesse essere ceduto, l’interesse della società si sposterebbe su Fredy Guarin del Porto. Ed è qui che entrerebbero in gioco i francesi. Infatti la società transalpina permettendo il ritorno di Lucho Gonzalez al Porto farebbe di Guarin non più una necessità e l’Inter se lo assicurerebbe con relativa facilità. La possibilità di far esperienza altrove potrebbe causare la partenza in prestito di Coutinho. Il brasiliano trova poco spazio nei tatticismi di Ranieri ed è stato più volte proposto dall’Inter ad altre società. L’ultimo contatto è avvenuto col Bologna che però, per ora sembra, non essere tanto intenzionata a concludere l’affare visto che comunque Diamanti e Ramirez gli “garantirebbero” la panchina.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico