Montemaggiore

Roccaromana, la Chiesa dell’Annunziata teatro di una storia d’amore

 ROCCAROMANA. Come in una favola dai risvolti più belli così, oggi, nella magnifica cornice della Santissima Annunziata di Roccaromana, Sebastiano Attanasio e Immacolata Melillo riconsacreranno davanti al Signore la loro meravigliosa storia d’amore …

… che ha avuto inizio mediante lo scambio degli anelli il 28 gennaio di cinquanta anni fa. I coniugi Attanasio incrociarono il loro sguardo per la prima volta proprio nei pressi di questa meravigliosa Chiesa che sorge adiacente all’ospedale; Sebastiano era intento nel lavoro di giardiniere presso la struttura sanitaria, Immacolata era impegnata nelle faccende quotidiane presso il lavatoio che sorge nei pressi; da allora è stato solo amore e dall’amore non può che nascere una famiglia esemplare: Federica, Antonio e Aldo.

Proprio davanti ai figli, ai nipotini ed a tutta la famiglia Sebastiano ed Immacolata rinnoveranno la loro unione sull’altare dell’Annunziata, attraverso la solenne celebrazione eucaristica officiata da monsignor Pasquale De Robbio, vicario generale della Diocesi di Teano-Calvi.

I coniugi Attanasio ci tenevano a ringraziare il Signore in quell’angolo di paese che li aveva visti giovani innamorati e proprio Sebastiano, nonostante la non più giovane età, si era molto prodigato nei lavori di recupero della Chiesa al fianco degli ammirevoli ragazzi dell’Associazione Giovanni Paolo II. Merito esclusivo di questi giovani volontari, cui va un grandissimo plauso, se oggi la Santissima Annunziata sarà ancora una volta teatro di una bellissima storia d’amore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico