Napoli Prov.

“Resurrezione di Lazzaro”, i Lions sponsorizzano il restauro

Cattedrale di CasertaCASERTA. Sponsorizzato dal Lions Club Caserta Host il restauro della “Resurrezione di Lazzaro” di Francesco Oliva (1843), uno dei cinque affreschi del presbiterio della cattedrale di Caserta bisognevoli da tempo di adeguato intervento conservativo.

Il nuovo impegno del Sodalizio è stato annunciato ieri sera dal Presidente Luigi Tennerello durante la celebrazione della 53esima Charter Night, svoltasi al Grand Hotel Vanvitelli. Nell’ultimo ventennio il Club ha sostenuto il ripristino della Pala di Bellisario Corenzio, raffigurante il martirio di San Bartolomeo, sull’altar maggiore dell’antica chiesa parrocchiale di Centurano, l’adozione dell’aiuola di via Fratelli Rosselli e la ristrutturazione ed il consolidamento dell’Eremo di San Vitaliano a Casola. Il nuovo service si inquadra nel programma distrettuale per la tutela dei beni culturali.

Alla manifestazione sono intervenuti il Vicario Diocesano Antonio Pasquariello, parroco della Chiesa Cattedrale, ed il sindaco Pio del Gaudio, che hanno espresso il più vivo apprezzamento per l’iniziativa, il Governatore del Distretto 108Y/A Michele Roperto ed il Past Direttore Internazionale Ermanno Bocchini, che hanno sottolineato l’importanza etica delle azioni di pubblico interesse, ispirate ai valori della solidarietà, della sussidiarietà e quindi della cittadinanza attiva nel rispetto dell’uomo per il conseguimento del bene comune, il I ed il II Vice Governatore Gianfranco Sava e Luigi Buffardi, il primo Past Governatore Emilio Cirillo, il Past Governatore emerito Michele Ginolfi, i Past Governatori Vittorio Del Vecchio ed Alfonso Caterino, il Presidente di Circoscrizione Pietro Del Prete, il Presidente di Zona Raffaele Rea. Nell’occasione sono stati ammessi i nuovi soci Antonio Donato, Erminia Flaminio, Domenico Petrillo e Michele Tennerello.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico