Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Immigrazione clandestina e produzione abusiva di calzature: cinese in arresto

 CASAL DI PRINCIPE. I carabinieridella compagnia di Casal di Principe hanno tratto in arresto in flagranza di reato il cinese Wu Yijian, 41 anni, residente a Trentola Ducenta, ma di fatto domiciliato in Casale, con regolare permesso soggiorno.

L’uomo si è reso responsabile di aver favorito la permanenza nel territorio nazionale di cittadini stranieri privi di permesso di soggiorno al fine di trarne un ingiusto profitto ed avere impiegato alle proprie dipendenze lavoratori stranieri privi di documenti di soggiorno.I militari hanno fermato Wu in via del Pozzo, prima traversa, dove, all’interno del garage di una villetta, occupata con regolare contratto d’affitto, aveva allestito una fabbrica clandestinadi semilavorati per l’industria calzaturiera.

Nel corso dell’operazione venivano sorpresi a lavorare sei cittadini cinesi, di cui tre clandestini ed uno con permesso di soggiorno scaduto, e venivano posti sotto sequestro l’intero stabile con otto postazioni lavoro, vario materiale utilizzato per la produzione e circa 100 tomaie finite. L’abitazione fungeva, oltre che da laboratorio, anche da alloggio per i lavoranti che vivevano in condizioni igieniche precarie al pian terreno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico