Sant’Antimo

Recale, Lucia Esposito incontra i Giovani Democratici

 RECALE. “La politica si merita il clima di disaffezione che avvertiamo in giro. Ma l’antipolitica non è la risposta, semmai il sintomo della malattia. A noi spetta il compito di proporre una buona politica, a voi giovani di starci con il fiato sul collo e di conquistare nuovi spazi nei partiti e nella società civile”.

Con questa esortazione, Lucia Esposito, consigliere del Partito democratico al parlamento regionale, ha concluso il suo intervento al dibattito su “Giovani, società e politica”, organizzato dai Giovani democratici di Recale, martedì sera, nella sala messa a disposizione dal parroco Franco Catrame all’interno della galleria commerciale di via Municipio.

“L’iniziativa, innanzitutto, voleva essere – dichiara Angelo Anemola di Gd Recale – una riflessione sul ruolo dei giovani nella società in un contesto di forte scollamento verso la politica, per ritrovare il senso dell’impegno comune e la voglia di essere protagonisti del cambiamento”.

All’incontro hanno partecipato Giuseppe Glorioso, responsabile provinciale dei giovani di Sinistra, ecologia e libertà, e Gaetano Gigliano, presidente provinciale del Movimento federalista europeo caserta di Caserta. Hanno preso la parola anche Vincenzo Landolfo, del direttivo del Pd di Recale, e Giovanni Sticco, segretario provinciale del Movimento federalista europeo di Caserta.

Nel pubblico si sono intravisti, tra gli altri, il segretario cittadino del Pd di Recale Vincenzo De Angelis, Giovanni Matteo Centore del Pd di Maddaloni, Tommaso Fattopace del Pd di Capodrise, Saverio Zola e Joseph Ferraro dell’Italia dei Valori di Recale, esponenti di Futuro e libertà di Capodrise.

Folta la partecipazione delle associazioni locali, con delegazioni della Pro Loco “Nuova Recale”, del Club Juventus, dell’Athena giovani Recale, dell’Oratorio Sant’Antimo e del Gruppo Scout.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico