Campania

Incendio in via Santa Lucia, lascia ospedale la donna ferita

 NAPOLI. Contro il parere dei medici, ha lasciato l’ospedale dove era ricoverata per le gravi ustioni la figlia di Antonio Fiorillo, l’uomo di 86 anni che ha perso la vita nell’incendio scoppiato sabato notte nella sua abitazione di via Santa Lucia.

La donna era stata portata d’urgenza al “Fatebenefratelli” a causa delle gravi ustioni provocate dalle fiamme. Secondo i rilievi effettuati dai vigili del fuoco, è probabile che a provocare l’incendio sia stata una scintilla vicino alla bombola del gas. Veloci i soccorsi, ma per l’anziano signore non c’è stato nulla da fare. La figlia della vittima, 54 anni, è rimasta gravemente ustionata nel tentativo di salvare il padre dalle fiamme, invano. E’ stata trovata priva di sensi per terra all’arrivo dei soccorsi, allertati dai vicini di casa che avevano notato del fumo denso uscire dall’ingresso dell’appartamento, in cui vivevano solo Fiorillo e la figlia.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico