Sant’Antimo

Camorra, sequestrati 50 milioni di euro al clan Puca

 NAPOLI. Beni per un valore complessivo di 50 milioni di euro sono stati sequestrati dai carabinieri del gruppo di Castello di Cisterna ad esponenti del clan camorristico Puca, attivo nella zona di Sant’Antimo.

Si tratta di due discoteche, due centri di benessere, un centro di scommesse, nonchè numerosi appartamenti e conti correnti bancari e postali. Identificati ed indagati esponenti di spicco e gregari del clan. Sequestri a Sant’Antimo, Frattamaggiore, Cesa e nel Basso Lazio.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico