Sant’Arpino

Italiani di pattinaggio artistico, primo posto alla santarpinese Mondo

Maria Raffaela MondoSANT’ARPINO. A distanza di solo poche settimane dal successo conseguito con il secondo posto al Trofeo Interregionale di Pattinaggio Artistico a rotelle, Maria Raffaela Mondo, 8 anni, di Sant’Arpino, …

… si supera ancora centrando un favoloso primo posto ai Campionati Nazionali di Pattinaggio Artistico a Rotelle, organizzati dal Centro Sportivo Nazionale “Libertas”. L’annuale edizione dei Campionati di Pattinaggio Artistico a Rotelle è tuttora in corso di svolgimento ad Aversa (è iniziata l’8 e termina l’11 dicembre) nel suggestivo scenario del PalaJacazzi. La giovanissima atleta atellana nel corso della prima giornata dei campionati ha fatto subito parlare di lei puntando dritto al gradino più alto e ambito del podio. Ormai le ottime prestazioni della Mondo non sono più un fatto episodico ma più verosimilmente il risultato di un intenso quanto appassionante impegno che mira a coltivare con certosina attenzione un talento innato. Negli ultimi tempi, settimana dopo settimana, si succedono prestazioni sbalorditive e sempre più impeccabili. La Mondo solca il “palcoscenico” con assoluta padronanza tecnica e fisica. Non si lascia per nulla emozionare dal pubblico delle grandi occasioni.

Si mostra concentrata e desiderosa di fare sempre meglio. Le sue performances, pregne di eleganza e stile, convincono e vincono. L’atleta santarpinese, iscritta all’Asd Pattinatori Orsa Maggiore di Bacoli che opera da oltre venticinque anni nel territorio campano, ha gareggiato questa volta in un contesto davvero difficile considerata la presenza di squadre forti con atleti di grande esperienza. Nella città normanna per il campionato sono arrivati vincitori di titoli europei ed iridati, provenienti da tutte le regioni italiane. Nei quattro giorni al PalaJacazzi sono complessivamente circa quattrocento i pattinatori che si stanno contendendo i titoli nazionali nelle diverse categorie.

Per Maria, come sempre accompagnata dai genitori Michele ed Enza, dunque, il primo posto rappresenta una conferma importante e di prestigio del suo ottimo stato di forma in questa particolare disciplina sportiva che ha avuto il piacere di iniziare a praticare circa tre anni or sono.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico