Sant’Arpino

A Sant’Arpino il Meeting nazionale dei giovani

Don Luigi MerolaSANT’ARPINO. “Rispondere all’Amore si può!”. E’ questo il tema del Meeting Nazionale dei Giovani 2011 che si terrà domenica 6 novembre a Sant’Arpino presso il Cine Teatro Lendi.

La comunità atellana è stata scelta all’unanimità dalla Commissione Nazionale congiunta della Pastorale Giovanile della Congregazione dei Missionari e delle Suore del Preziosissimo Sangue, la cui sede centrale si trova a Roma in via Narni.

“Sant’Arpino vanta una tradizione di fede millenaria – ha dichiarato don Mimmo D’Alia, direttore responsabile della Pastorale Giovanile e Vocazionale, figlio della terra santarpinese e tra i principali promotori dell’evento religioso – che ha avuto in Sant’Elpidio uno straordinario apostolo missionario che ha saputo mirabilmente coniugare l’impegno pastorale con quello sociale. Abbiamo bisogno oggi non più di maestri, come diceva il venerato Papa Paolo VI, ma di testimoni credibili. Con questo meeting si vuole organizzare in Sant’Arpino un momento di forte aggregazione giovanile nazionale con l’intento di suscitare nei partecipanti una riflessione quanto mai attuale e improcrastinabile su tematiche di grande valore sociale e spirituale che, se smarrite, possono portare non solo il singolo ma l’intera collettività alla deriva”.

“Ci apprestiamo a vivere questo evento con grande trepidazione e profonda partecipazione emotiva e spirituale. – hanno sottolineato Eugenio Di Santo e Salvatore Lettera, sindaco e assessore alle politiche giovanili del Comune di Sant’Arpino che ha sostenuto e patrocinato con forza e convinzione il Meeting – Ringraziamo fortemente quanti hanno indicato in Sant’Arpino il luogo ideale per lo svolgimento di tale incontro, ovvero i componenti della Commissione Nazionale congiunta della Pastorale Giovanile della Congregazione dei Missionari e delle Suore del Preziosissimo Sangue e, in particolare, il nostro conterraneo don Mimmo D’Alia instancabile animatore e promotore di grandi momenti di riflessione e confronto soprattutto tra i giovani. E’ un evento quello del Meeting che farà convogliare nella nostra terra oltre 700 giovani in rappresentanza di tutto il territorio nazionale. Un’occasione importante, dunque, per la nostra terra per mostrare i valori positivi e le grandi eccellenze che esprime il nostro territorio”.

Il programma della giornata sarà così articolato: alle ore 7.30, arrivo ed accoglienza dei giovani presso il Teatro Lendi; ore 9, insieme nella Lode; ore 9.30, incontro con don Luigi Merola, presidente della Fondazione “‘A voce d’è creature”, parroco di San Carlo Borromeo alle Brecce in Napoli; ore 12, celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo di Aversa Angelo Spinillo; ore 13.30, animazione musicale a cura della Pastorale Giovanile della Diocesi di Aversa; ore 17 saluti e partenze.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico