San Marcellino

Differenziata, il Prefetto commissaria il settore ambiente del Comune

 SAN MARCELLINO. Luigi De Cristofaro, ex segretario generale del comune di Caserta, il nuovo commissario, nominato dal Prefetto, …

… al quale è stato affidato il difficile compito di avviare la raccolta differenziata nel comune di San Marcellino, responsabilità che fino ad ieri spettava all’attuale primo cittadino, Pasquale Carbone. A causa delle gravi inadempienze del comune, il Prefetto è stato costretto a nominare una persona esterna alla casa comunale, la quale verrà pagata direttamente dai cittadini, per il rilancio della raccolta differenziata, in quanto quest’ultima a San Marcellino è pari a zero, anche se in passato è stata più volte avviata senza nessun buon risultato.

Ai problemi già esistenti si aggiunge, poi, quello dell’isola ecologica, ribattezzata l’isola che non c’è, in quanto non ancora funzionante da quando, la scorsa estate, è stata prima riempita di rifiuti, poi incendiata e, infine, sequestrata. Intanto, sembra ritornare alla normalità la situazione relativa alla scuola materna ed elementare, visto che le cartolibrerie hanno accettato le cedole librarie ed è stato anche raggiunto un accordo per il servizio mensa della scuola materna con la ditta Geli Pasti di Parmentola Ferdinando fino al 15 dicembre prossimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico