Caserta

Scuola, la Provincia progetta nuovi edifici tramite leasing immobiliare

 CASERTA. Realizzare nuovi edifici scolastici attraverso il ricorso allo strumento del leasing immobiliare.

A tal fine la Provincia di Caserta ha inviato una lettera ai Comuni di Aversa, Casaluce, Sant’Arpino, Trentola Ducenta, Cesa, Teverola, San Marcellino, Parete, Frignano e Lusciano, chiedendo ai sindaci la disponibilità a cedere gratuitamente terreni che abbiano un’estensione minima di 15mila metri quadri e che quindi siano adatti per costruire nuovi edifici che dovranno ospitare scuole superiori. L’iniziativa si pone diversi e importanti obiettivi. In primo luogo, il ricorso al leasing immobiliare consentirà di eliminare la notevole mole di fitti passivi attualmente a carico della Provincia di Caserta, in ordine a quegli edifici che non sono di proprietà pubblica.

Non a caso, infatti, l’intervento è previsto in special modo nell’Agro Aversano, area dove maggiori sono gli oneri sostenuti proprio a causa dei fitti passivi (Aversa è il centro in cui i canoni di locazione raggiungono i massimi livelli). Inoltre, attraverso lo strumento del leasing immobiliare (che sostituirebbe il fitto), si otterrebbero altri due enormi vantaggi. Innanzitutto, il pagamento della rata di leasing inizierebbe all’atto della consegna dell’immobile e non prima. In secondo luogo, sul medio termine gli edifici scolastici diventerebbero di proprietà della Provincia.

Un’altra conseguenza di grande importanza, poi, sarebbe quella di creare un sistema scolastico capillare, attraverso un’omogenea presenza di strutture sul territorio. Tali interventi, poi, sono stati progettati dalla Provincia quasi esclusivamente nella zona dell’Agro Aversano, in quanto quest’area è quella che risente più di altre di una crescente spinta demografica che aggrava le situazioni di precarietà ed inadeguatezza delle strutture esistenti. Per queste ragioni, la costruzione di nuovi e moderni edifici appare fondamentale per assicurare la qualità e l’efficienza dell’offerta formativa.

“Questo progetto – ha spiegato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – ci consentirà di superare l’attuale sistema basato sul pagamento dei fitti passivi. Bisogna capire che il canone di locazione è del tutto infruttifero, mentre l’utilizzo del leasing immobiliare permetterà alla Provincia di diventare proprietaria degli edifici costruiti e di avere a disposizione, quindi, un patrimonio immobiliare importante per quel che concerne gli edifici destinati alla pubblica istruzione. Inoltre, attraverso la realizzazione di questo piano – ha aggiunto Zinzi – costruiremo scuole moderne, all’avanguardia, capaci di garantire ai giovani studenti un’offerta formativa di qualità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico