Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Marcia di preghiera con il vescovo Spinillo

Angelo SpinilloCASAL DI PRINCIPE. Un modo per riappropriarsi di terre ferite, martoriate e offese dalla crudeltà degli uomini. Un modo per ricominciare ad essere – come veri cristiani – difensori del creato che Dio ci ha affidato.

Sarà questo il cammino di preghiera e meditazione promosso dalla diocesi di Aversa nella data del 6 novembre 2011, coincidente con la sesta giornata della Salvaguardia del Creato, promossa dalla conferenza episcopale italiana in comunione di intenti con altre chiese. La marcia muoverà alle ore 15 da piazza Villa, nei pressi della parrocchia Santo Spirito a Casal di Principe. Una scelta quanto mai significativa per sottolineare l’impegno della chiesa locale a lavorare a favore del riscatto di un territorio inquinato, svenduto, offeso, troppo spesso utilizzato a danno dell’ambiente e delle comunità che lo abitano.

Il cammino di preghiera, organizzato dall’ufficio per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso, dall’ufficio giustizia, pace e Salvaguardia del Creato e dall’ufficio per la pastorale sociale e del lavoro, culminerà alle ore 16 sul terreno della diocesi prossimo alla circumvallazione di Casal di Principe. A presiederlo ci sarà il vescovo di Aversa Angelo Spinillo, affiancato dai rappresentanti di altre chiese: in particolare Padre Basilio della comunità greco-cattolica di rito bizantino e Padre Simeone della chiesa ortodossa- rumena. Un segnale per ribadire che il creato appartiene a tutti gli uomini e va difeso con spirito di fratellanza e di servizio nei confronti della comunità che lo abita.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico