Villa Literno

Trasporti, Villa Literno snodo cruciale fra Napoli e il Litorale

da sin. Maffei, Tamburrino, ZaccarielloVILLA LITERNO. Più corse per Aversa e Mondragone, bus più puntuali, maggiori informazioni per gli utenti e, soprattutto, il progetto di un Terminal di interscambio fra trasporto su gomma e su ferro, con annesso parcheggio per le automobili, da realizzare in corrispondenza della stazione ferroviaria.

Questi gli elementi principali del nuovo Piano triennale trasporti della Provincia di Caserta, illustrato nel corso dell’incontro tenuto a Villa Literno nel pomeriggio di giovedì. Insieme all’assessore provinciale Luigi Maffei, ne hanno discusso i rappresentanti dei Comuni di Villa Literno, Mondragone, Falciano del Massico, Cancello ed Arnone, Casal di Principe, Castel Volturno, San Cipriano d’Aversa e Casapesenna. “In provincia di Caserta c’è domanda di trasporto pubblico – ha dichiarato l’assessore – perché muoversi con mezzi privati costa. Sogno, dal 2012, un servizio trasporti provinciale con pullman di un solo colore, che operano secondo un piano razionale. Villa Literno ha un ruolo strategico in tal senso in quanto garantisce una maggiore intermodalità nella mobilità”.

La bozza del Piano, consultabile sul sito istituzionale della Provincia (all’indirizzo www.provincia.caserta.it/it/web/trasporti/home/), vede in Villa Literno uno snodo cruciale fra il Litorale Domizio e l’entroterra, come snodo di collegamento fondamentale da e per Aversa, Napoli, Castel Volturno e Mondragone. Prima di redigere il Piano, gli esperti dell’Università del Sannio, coordinati dal professor Mariano Gallo, hanno analizzato le informazioni provenienti dai principali istituti superiori del territorio, così da verificare le principali vie di comunicazione lungo le quali si sviluppa il traffico dei pendolari. E’ emerso che gli studenti liternesi si recano soprattutto a Napoli (via treno), a San Cipriano, Casal di Principe, Aversa e Mondragone. Queste, quindi, le tratte che sono state implementate. Il piano è stato illustrato dall’ingegner Fulvio Simonelli. Presente all’incontro anche il consigliere provinciale Francesco Zaccariello, espressione del territorio liternese.

“Il fatto che questo incontro si faccia proprio a Villa Literno – ha sottolineato il sindaco Nicola Tamburrinoconferma il ruolo strategico che il nostro territorio può avere nelle comunicazioni fra il Nord e il Sud, fra il litorale e l’entroterra. Avere trasporti pubblici efficienti, significa avere ragazzi che possono andare a scuola e all’università com più comodità, significa avere dei professionisti che possono lavorare fuori paese senza essere costretti a trasferirsi, significa che, da fuori, imprenditori e professionisti possono raggiungere più agevolmente Villa Literno, rendendo così il nostro territorio più appetibile per investimenti esterni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico