Villa Literno

Equilibri di bilancio, il Consiglio approva

Antonio UccieroVILLA LITERNO. Il Consiglio Comunale di Villa Literno ha rinviatola discussione delRegolamento Comunale del Servizio di Protezione Civile (che sarà discussa in altra riunione, dopo un ulteriore approfondimento) …

…ed ha approvato la proroga dello schema di convenzione per l’ufficio unico di Segreteria Comunale tra i Comuni di Villa Literno e Villa di Briano. Il punto più importante all’ordine del giorno era però quello relativo agli equilibri di bilancio, approvato, dopo lunga discussione, nella seduta di lunedì pomeriggio. La relazione tecnica è stata letta in aula dal consigliere delegato Antonio Ucciero, che ha parlato di “scelte importanti ed impopolari”, partendo dalla “revisione generale della politica dei servizi” e da una “riorganizzazione della pianta organica”, nel rispetto delle imposizioni previste nell’ambito del federalismo.

A peggiorare la situazione – ha spiegato Ucciero – c’è stato il fallimento della Tributi Italia (“che si occupava della riscossione Ici e che non ha ancora trasferito circa un milione di euro, che erano stati regolarmente pagati dai cittadini”, ha ricordato il consigliere), il mancato versamento del ristoro di ecoballe (“per il quale vantiamo un credito di 8 milioni di euro”) e il mancato incasso dei tributi dal 2008 al 2010 per problemi di funzionamento degli uffici di riscossione.”La parola d’ordine per mantenere una situazione di equilibrio – ha concluso Ucciero – diventa quindi una sola: austerità”. Ecco spiegati, quindi, i tagli al personale Lsu, ai cellulari aziendali (solo il comandante dei vigili ha untelefono di servizio) e alle spese superflue.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico