Villa Literno

Bruciano plastica e polistirolo nelle campagne: arrestati

 VILLA LITERNO. I carabinieri della stazione di Villa Literno hanno tratto in sei persone, un italiano e cinque romeni, per smaltimento illecito di rifiuti pericolosi.

Intorno alle 20 di martedì 25 ottobre, Generoso Chianese, 51 anni, imprenditore agricolo di Parete, Dorin Marius Schip, 33 anni, Vasile Cusco, 25, Anton Cusco, 23, Petro Cusco, 23, Calin Traian Cadar, 24, venivano bloccati all’interno di un terreno agricolo, in suo a Chianese, sito in località “Pelliccia” di Villa Lierno mentre erano intenti a bruciare numerose cassette in plastica e polistirolo in un’area in cui, al termine delle operazioni di spegnimento delle fiamme ad opera dei vigili del fuoco di Aversa, venivano rinvenuti ulteriori rifiuti speciali pericolosi: plastica e onduline di eternit.

Gli arrestati sono stati giudicati con rito direttissimo nella giornata di mercoledì:a Chianese inflitti 10 mesi reclusione e 10mila euro multa,agli altrirestanti 8 mesi reclusione e 8mila euro di multa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico