Trentola Ducenta

Differenziata: multe alla scuola elementare e al Giudice di Pace

 TRENTOLA DUCENTA. È continua l’evoluzione del servizio di raccolta differenziata a Trentola Ducenta.

L’amministrazione comunale guidata da Griffo ha rimodulato il contratto con il Consorzio ottenendo una diminuzione dei costi ed un incremento dei servizi resi alla cittadinanza. Tra i nuovi servizi è previsto quello della raccolta porta a porta del vetro che partirà il tre di novembre. I risvolti saranno senz’altro positivi sia per l’incremento della percentuale di differenziata sia per quanto riguarda il decoro della città, atteso che saranno rimosse le campane adibite alla raccolta del vetro che spesso si trasformavano in ricettacolo di rifiuti di ogni genere. Un ottimo lavoro,dunque, quello portato avanti da Griffo, che consta di una minuziosa campagna di sensibilizzazione, di un’accorta opera di prevenzione e di una severa azione di repressione. E le sorprese sono venute, proprio da quest’ultima attività, svolta senza fare sconti a nessuno e multando tutti coloro che hanno rispettato orari e modalità di conferimento dei rifiuti.

A cadere nel mirino della Polizia municipale sono stati Asl, Uffici del Giudice di Pace e Scuola Elementare, le cui infrazioni sono tutte documentate da servizi fotografici. Una maggiore attenzione, in verità, ci si sarebbe aspettati dalle istituzioni e soprattutto da quelle che sono chiamate a formare i cittadini del futuro.A tal proposito l’Amministrazione comunale aprirà un tavolo di confronto con gli istituti scolastici presenti sul territorio per incrementare la campagna di sensibilizzazione già avviata con buoni risultati e per far sì che le istituzioni scolastiche educhino i giovani al rispetto del proprio territorio e, quindi, ad avere una maggiore attenzione per una corretta raccolta differenziata.

Infine, il sindaco Griffo rivolge un invito ai cittadini a rispettare il calendario di conferimento dei rifiuti ed a collaborare per una perfetta attuazione della raccolta dei rifiuti urbani. Potenziato il servizio di consegna dei kit per la raccolta differenziata oggi ritirabili anche il giovedì pomeriggio.

Sempre nell’ottica di migliorare l’igiene urbana e di tutela della salute pubblica, a breve saranno avviati, in collaborazione con l’Ufficio Sanitario, controlli sullo stato d’igiene degli immobili che ospitano immigrati comunitari ed extracomunitari. Ciò consentirà anche di verificare la regolarità degli immigrati stessi, l’esistenza di contratti e il regolare pagamento della Tarsu e dell’acqua. I contratti dovranno essere siglati anche dai proprietari degli immobili che ospitano gli immigrati. Tale azione mira a consentire anche un miglioramento del servizio di raccolta differenziata atteso che le maggiori difficoltà si sono riscontrate laddove maggiore è la presenza e la concentrazione di immigrati. Maggiore raccolta differenziata e corretto conferimento dei rifiuti hanno come effetto diretto la diminuzione della tassa dei rifiuti per tutti i cittadini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico