Teverola

Differenziata, Lusini: “Raggiunto il 50%”. Appello ai Comuni “morosi”

Biagio LusiniTEVEROLA. “Dopo qualche mese, grazie al lavoro sinergico degli addetti ai lavori del Consorzio, del personale del Comune e alla grande sensibilità della popolazione teverolese, abbiamo raggiunto quasi il 50% di raccolta differenziata”.

Lo comunica, in una nota, l’amministrazione comunale di Teverola. “Un risultato lusinghiero, – continuano dalla maggioranza guidata dal sindaco Biagio Lusini – oltre ogni aspettativa, sicuramente avremo un buon contenimento della spesa oltre che ad avere una città pulita. Con una campagna di sensibilizzazione più capillare, col coinvolgimento delle scuole e di tutte le associazioni presenti sul territorio, auspichiamo a raggiungere almeno il 55% entro fine anno. Inoltre, tra un mese saranno messi in campo azioni per migliorare il servizio porta a porta nelle criticità individuate durante i lavori. Solo attraverso un’attività sinergica di tutte le parti coinvolte potremo uscire da un periodo difficile in tema rifiuti nella nostra provincia”.

“Purtroppo, – sottolineano dall’amministrazione – dobbiamo ancora oggi registrare che a causa del mancato pagamento dei canoni da parte di alcuni comuni afferenti al consorzio unico di bacino, gli addetti ai lavori del consorzio non ancora hanno percepito gli stipendi arretrati. Inutile dire che uno sciopero legittimo di tutti i lavoratori del settore, provocherebbe un blocco del servizio che inficerebbe tutto il lavoro fatto fino ad oggi. L’appello è rivolto a tutte le amministrazioni comunali inadempienti, ad onorare i pagamenti, per evitare, di arrecare danni a chi paga ma soprattutto a chi ha raggiunto dei risultati importanti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico