Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Acqua, Sorvillo a Napoli per un meeting in Regione Campania

Mariano SorvilloSPARANISE. Mercoledì mattina il sindaco di Sparanise Mariano Sorvillo parteciperà ad un importante incontro nella sede della Regione Campania avente come oggetto la spinosa situazione venutasi a creare a seguito di un contenzioso tra le società Acqua Campania Spa e Consorzio Idrico Terra di Lavoro di Caserta.

Sorvillo sarà in buona e folta compagnia visto che al medesimo incontro sono stati invitati anche i sindaci dei comuni di Casaluce, Carinola, Casapesenna, Casal di Principe, Castelvolturno, Grazzanise, Formicola, Frignano, Marcianise, Mondragone, Pontelatone, Portico di Caserta, San Cipriano d’Aversa, San Marcellino, Santa Maria La Fossa e Teverola, oltre al presidente del Consorzio Idrico, De Biasio, al presidente della Provincia, Zinzi, al presidente della giunta regionale, Caldoro, unitamente agli assessori regionali all’ambiente Romano, al bilancio Giancane ed a vertici della società Acqua Campania.

Oggetto della discussione, alla quale è stato invitato anche il Prefetto di Caserta, Monaco, sarà la paventata interruzione di Acqua Campania concessionaria per la Regione Campania, della fornitura idrica regionale necessaria all’approvvigionamento dei comuni consorziati con il Consorzio Idrico “Terra di Lavoro” di Caserta.

“Mi auguro che alla fine prevarrà il buon senso – ha esclamato Sorvillo – e certe scelte, per il momento solo paventate, non si tradurranno in una colossale emergenza idrica che finirà per colpire almeno 300 mila cittadini della provincia di Caserta che non hanno alcun colpa, se non quella di vivere in una terra attanagliata sempre dalle stesse problematiche”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico