Sessa Aurunca - Cellole

Marcigliano (Psi): “Le decisioni del Sindaco Tommasino? Cui prodest?”

Ciro MarciglianoSESSA AURUNCA. “Il sindaco Tommasino non si smentisce mai! Continua nella sua condotta, sempre a favore di amici ed amici degli amici. Gli ultimi atti stanno mettendo in Piazza (non XX Settembre, che continua ad essere chiusa) i veri obiettivi dell’attuale amministrazione”.

Lo afferma il consigliere comunale del Psi Ciro Marcigliano. “Tanto per cominciare, – continua Marcigliano – noto che la vendita degli immobili di proprietà comunale va avanti, con la motivazione che i fondi ricavati verrebbero impiegati per ripianare il deficit che non esiste, come dimostrano gli atti. Tuttavia, un legittimo dubbio mi assale: come mai i precedenti sindaci di centrosinistra, che hanno fronteggiato e ripianato passivi realmente esistenti, non hanno neanche lontanamente pensato di perdere parte del patrimonio pubblico? Inoltre, ho la seria preoccupazione che gli stabili da vendere, con quotazioni al di sotto dei prezzi di mercato, possano essere oggetto di speculazioni edilizie molto redditizie: a beneficio di chi? Proseguendo, devo citare l’ultima Delibera di Giunta del 20 Ottobre, che istituisce un elenco di professionisti per il disbrigo delle richieste di condono giacenti negli uffici. Se non sbaglio, esiste già una commissione interna che costa tre volte meno. Si parla di mancanza di fondi e si spendono, senza coscienza e con i soldi dei cittadini, quasi 100mila Euro? A chi giova tutto questo? In ultimo, non soddisfatto di quanto esposto, Tommasino continua nella direzione di voler appaltare a delle cooperative tutti i servizi cimiteriali. Se come sempre predicato dal Sindaco, la carenza di cassa non consente esborsi, quindi nessun soldo da versare per le convenzioni, chi si farà carico dei servizi forniti? Quali cooperative saranno scelte e quali amici saranno favoriti stavolta?”.

“Non vorrei – conclude il consigliere comunale socialista – che si arrivasse all’assurdo di dover pagare per ottenere una degna sepoltura. Se per il dottor Tommasino è bene che le persone perdano anche questo diritto, allora rimango senza parole e lascio ai miei concittadini il giudizio su queste sciagurate decisioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico