Sessa Aurunca - Cellole

E’ morto Lorenzo Montecuollo, figura storica della politica cellolese

Lorenzo MontecuolloCELLOLE. E’ morto, all’età di 72 anni, Lorenzo Montecuollo, personaggio storico della politica cellolese.

Nato a Sessa Aurunca il 31 ottobre 1939, Montecuollo si è spento nella sua casa di Teano. Ex consigliere regionale negli anni ’80 e deputato tra il 1996 e il 2001, è stato esponente della Dc, del Ccd e dell’Udeur, di cui ha ricoperto l’incarico di segretario provinciale.

Il sindaco di Cellole, Aldo Izzo, in rappresentanza dell’intera amministrazione comunale esprime il suo cordoglio: “La morte di Lorenzo Montecuollo rappresenta per noi una grande perdita. Se ne è andato il politico ma anche l’uomo che tanta gente ha amato. E’ stato per tutti noi un esempio ed un maestro, al di là del colore politico e dell’appartenenza”. Il primo cittadino precisa come Montecuollo in questi anni abbia impartito molti insegnamenti a gran parte degli esponenti politici di questa maggioranza amministrativa: “Ha dato prova, inoltre, di aver amato la sua città natia nella quale ha vissuto per molti anni prima di trasferirsi a Teano. Montecuollo – continua il sindaco nel ricordare il compianto ex deputato – è stato anche tra i fautori dell’attività amministrativa cellolese. Ha mosso i suoi passi politici prima nella nostra realtà per poi sedere anche tra i banchi dell’amministrazione provinciale”. Per Izzo, Montecuollo è stato sicuramente motivo di orgoglio per la città di Cellole: “Ha sempre mostrato l’onestà dell’uomo e del politico e nonostante si siano verificati anche momenti controversi e di scontro con qualcuno di noi Montecuollo è riuscito sempre ad andare al di là, senza mostrare rancore personale. Lo ricorderemo sempre come un grande maestro ed un politico tenace”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico