Sant’Arpino

Successo per lo spettacolo di Luca Sepe al Teatro Lendi

Luca SepeSANT’ARPINO. Un successo sorprendente quello riscosso dalla comicità travolgente di Luca Sepe lo scorso giovedì sera al teatro Lendi.

Due ore di sano e puro divertimento per tutti coloro che numerosissimi hanno risposto all’invito dell’associazione “Amo la Vita” e sono accorsi per assistere allo spettacolo del comico e cantante partenopeo. E tutto con un unico nobile fine: la solidarietà. L’intero ricavato è stato, infatti, devoluto all’associazione “Amo la Vita”.

“Siamo stati felicissimi – dichiara il presidente dell’associazione Pasquale Buononato – di vedere una sala stracolma nonostante fosse uno giorno lavorativo. Sono state tantissime le persone che hanno risposto al nostro invito e che, con un piccolo contributo, hanno dimostrato un’immensa generosità. E’ stato un vero onore per noi santarpinesi ospitare uno degli artisti partenopei più amati dal pubblico che in questo caso, oltre alla sua già nota bravura, ha dimostrato una grandissima generosità, proponendo il suo spettacolo con il solo fine della beneficenza e condividendo con grande entusiasmo le attività della nostra associazione. A lui – continua – va il nostro doveroso e più sentito grazie. E in segno di riconoscenza giovedì sera gli abbiamo donato una penna Marlen appositamente realizzata, dall’azienda vanto del nostro paese, per lui”. Buononato precisa che un parte del ricavato dello spettacolo di giovedì sarà devoluto al pagamento della cifra mancante per l’acquisto del pulmino per il trasporto dei disabili che, fin dalla fondazione dell’associazione, è stato il principale scopo e che entro la fine del prossimo mese sarà presentato ufficialmente alla comunità. L’acquisto è stato reso possibile grazie al ricavato di tutte le iniziative realizzate fin ad ora e al contributo dato dall’Union Gas della famiglia Accurso. Una parte della somma andrà invece al progetto ‘Clown in corsia’, realizzato in collaborazione con il Co.D.I., che dopo l’esperienza all’ospedale Moscati di Aversa, sarà proposto anche nelle corsie dell’ospedale di Frattamaggiore.

“A questo proposito – continua Buononato – ci tengo a ringraziare il presidente Ernesto Capasso e l’intero staff del Comitato per l’impegno con cui stanno lavorando con noi. Un sentito ringraziamento va, ovviamente, al vicesindaco Gianluca Fioratti e al capogruppo Capasso che erano presenti giovedì sera, al sindaco Eugenio Di Santo e all’intera amministrazione comunale per il supporto e la vicinanza che ci hanno sempre dimostrato. E grazie per la collaborazione all’associazione All Music dei fratelli Carbone. E con noi – conclude – giovedì sera c’erano anche tutti i ragazzi dell’associazione ‘Casa della Vita’ che hanno trascorso una serata di grande divertimento e che con i loro sorrisi ci hanno riempito il cuore. Grazie, infine, ovviamente a tutti coloro che con il loro contributo hanno reso possibile la concretizzazione dei nostri progetti. Grazie alla generosità dei nostri concittadini siamo già riusciti a fare tanto e ancora molto abbiamo in mente di realizzare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico