Sant’Arpino

Medicina, presentazione dei testi del professor Cinquegrana

professor Umberto CinquegranaSANT’ARPINO. Dopo la pausa estiva torna l’appuntamento con la seconda edizione della Rassegna Letteraria “Sulle Orme del Cantor d’Enea” organizzata dalla Pro Loco di Sant’Arpino e patrocinata dall’amministrazione comunale atellana.

L’appuntamento è fissato per le dieci e trenta nella sala convegni sita al pianto terra del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” in Piazza Umberto I e vedrà la presentazione dei testi “Digiuno contro cancro” e “Prontuario di medicina naturale” del professor Umberto Cinquegrana. Ad intervistare e a discutere con l’autore dei due volumi sarà il preside Luigi De Santis, mentre i lavori saranno introdotti dai saluti istituzionali del Presidente della Pro Loco Aldo Pezzella, del sindaco Eugenio Di Santo, dell’assessore alla cultura Giuseppe Lettera e della responsabile della rassegna, Cinquegrana. Teologo e filosofo, Umberto Cinquegrana è anche esperto di psicologia della coppia e naturopata e proporrà, in questa veste, i suoi lavori “Digiuno contro il Cancro” e “Medicina Naturale” entrambi pubblicati dalle ddizioni Manna.

Nel primo lavoro il professor Cinquegrana rimarca come sia “mia personale convinzione che il digiuno sia dotato di una indubbia notevole efficacia terapeutica nei confronti delle malattie, e che possa essere indicato quale via maestra nella ricerca di metodiche alternative miranti a debellare i tumori. Sono giunto a tale certezza interiore dopo aver percorso un lungo cammino di ricerca quando, tanti anni fa, ebbi tra le mani un testo di Breuss e uno di Zurcherò. La mia è una proposta fatta con semplicità con umiltà, per un’ esigenza interiore di dire ad altri qualcosa che si sente possa essere effettivamente utile, perché efficace. Cercherò di far vedere, attraverso testimonianze che appartengono alla storia e mediante la esposizione di casi trattati recentemente, che la via del digiuno è, assolutamente, in ogni caso, non nociva, e, quindi, praticabile da tutti, laddove, naturalmente, si presentino tutte le condizioni favorevoli. che permettono di astenersi da tutti i cibi -ma mai dall’ acqua- per una durata notevole di giorni”.

Nel volume “Medicina Naturale”, invece, il professor Cinquegrana disserta di “naturopatia la scienza che propone delle terapie non previste dal protocollo della medicina ufficiale, e che, per questo, ma solo per questo verso, possono essere dette alternative. Nessun medico, dotato di buon senso, equilibrato, saggio, dirà mai, in maniera aprioristica, che quelle proposte sono inaccettabili, solo perché non descritte nei manuali accademici delle facoltà di medicina, e, quindi, non insegnate dalle cattedre universitarie. Io credo – spiega – che l’atteggiamento più sensato sia quello di accostarsi alle proposte della medicina naturale con animo sereno. Ma, ovviamente, guardingo, per potere discernere ciò che ha valore effettivo da ciò che possa essere il frutto se non di vero e proprio inganno, perlomeno di superficialità, di facile entusiasmo, di illusione della mente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico