Sant’Arpino

Giornata della solidarietà in onore di Padre Pasquale Ziello

 SANT’ARPINO. Grande commozione e coinvolgimento sono stati i principali ingredienti che hanno caratterizzato, la scorsa domenica, la giornata di solidarietà in memoria di padre Pasquale Ziello.

L’iniziativa, ideata dall’associazione intitolata al missionario, in collaborazione con Maccus, Amo la vita, la Fenice, Atella 2000 e All Music, si è svolta nello spazio antistante il campo sportivo “Ludi Atellani”. Ad aprire la serata la Santa Messa celebrata nella parrocchia di Sant’Elpidio Vescovo, in piazza Umberto I, da Don Raffaele Vitale durante la quale sono stati distribuiti degli opuscoli con la biografia del padre missionario. A conclusione della celebrazione, in via Baraccone, è stato proiettato un video con le immagini più significative della vita di padre Ziello e delle iniziative realizzate dall’associazione. Infine, è stata offerta una cena a tutti i presenti. A fare da sottofondo all’intera serata la musica dell’accademia “All Music”.Presenti Don Umberto D’Alia e, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, il sindaco Eugenio Di Santo, l’assessore Salvatore Brasiello e il capogruppo Ernesto Capasso.

“Abbiamo lavorato tantissimo a questa iniziativa – dichiara il presidente dell’associazione Antonio Lupoli – e vedere il coinvolgimento e la partecipazione dell’intera comunità ha rappresentato per noi la soddisfazione più grande. Tantissime le persone che hanno risposto al nostro invito e che hanno partecipato insieme a noi ad una serata indimenticabile che ci ha consentito di far conoscere la vita di un missionario originario del nostro paese che per noi devi essere un vero e proprio motivo di orgoglio e, allo stesso tempo, ci ha permesso di far vedere quali sono le iniziative che concretamente la nostra associazione ha realizzato in questi anni”.

“Primo fra tutti – continua Lupoli – il progetto del banco alimentare al quale abbiamo fortemente voluto aderire. Innanzitutto perché consente di dare una risposta concreta ai bisogni materiali delle famiglie che hanno difficoltà anche ad arrivare alla fine del mese e poi perché permette di contribuire alla lotta contro lo spreco del cibo e di portare a casa delle famiglie bisognose un ‘pacco alimentare’ contenente cibo di prima necessità. E per far comprendere come funziona concretamente l’iniziativa abbiamo proiettato un video che ha riscosso il plauso di tutti i presenti. Voglio ricordare che poi, come promesso in campagna elettorale, il sindaco Di Santo ha devoluto parte della propria indennità comunale in favore della nostra associazione e, con quei soldi assistiamo, da più di due anni, le famiglie colpite dalla crisi”.

“Colgo l’occasione – conclude Lupoli – per ringraziare il sindaco, l’assessore Brasiello, il capogruppo Capasso, don Umberto e don Raffaele per essere stati presenti domenica sera e voglio ringraziare, ovviamente, tutte le associazioni che hanno lavorato con noi per garantire il successo dell’iniziativa. Grazie, infine, a tutti coloro che hanno partecipato dimostrando la validità di progetti così importanti rivolti a chi ha difficoltà e la grande generosità della comunità santarpinese”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico