Parete

L’amministrazione comunale mette mano alla refezione scolastica

Raffaele TessitorePARETE. L’amministrazione comunale mette mano al servizio di refezione scolastica introducendo un cambiamento che assicurerà una migliore organizzazione del servizio e un risparmio da parte dell’ente, senza aumentare il costo del pasto quotidiano.

L’assessore all’istruzione, Raffaele Tessitore, spiega le novità: “Il progetto complessivo prevede una differenziazione del costo per fasce, individuate in base alla condizione economica, e la completa informatizzazione del servizio mensa, punto quest’ultimo che tuttavia non è stato possibile attuare quest’anno, sia per questioni di tempo sia per la scarsa disponibilità delle risorse economiche. Tuttavia l’amministrazione ha comunque voluto avviare questo processo d’innovazione e riorganizzazione della mensa, abolendo il ticket giornaliero e introducendo una quota fissa mensile. Inoltre si è previsto anche il recupero delle assenze nel caso di cinque giorni consecutivi e giustificati da certificato medico. Si sta anche studiando un metodo per far recuperare alle famiglie i ticket comprati l’anno scorso e non ancora utilizzati. Il provvedimento – continua l’assessore – è stato necessario perché mi sono reso conto, da uno studio condotto con gli operatori scolastici e con l’ufficio istruzione del Comune, che il servizio, com’era strutturato, creava sia una perdita di tempo agli addetti, poiché costretti ogni mattina a fare il giro delle aule per ritirare i ticket, sia una forte evasione rispetto al pagamento della retta, costringendo il Comune a sottrarre risorse destinate alle politiche sociali. Resta comunque la possibilità di richiedere l’esenzione, facendo apposita richiesta agli uffici comunali, che valuteranno le istanze. C’è poi da fare una considerazione di carattere prettamente politico, e cioè che in tempi di difficoltà economica per gli enti comunali, diventa sempre più necessaria una razionalizzazione delle risorse economiche, cercando sempre e comunque di mantenere un buon livello dei servizi. Insomma, – conclude Tessitore – se il provvedimento sortirà i risultati sperati, pian piano ci saranno sicuramente dei miglioramenti, tutti a favore dei nostri giovani studenti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico