Orta di Atella

Puc, Brancaccio: “I tempi saranno brevi”

 ORTA DI ATELLA. “Vogliamo essere un buon ‘pungolo’ per questa amministrazione affinché vengano date prima possibile risposte rassicuranti ai tanti cittadini sul futuro dei loro investimenti”.

Emerge con queste parole il presidente del Forum delle Associazioni, Giovanni Migliaccio, promotore del convegno sulle linee guida del nuovo Puc tenutosi venerdì 21 ottobre nell’aula consiliare, alla presenza del sindaco Angelo Brancaccio, di esponenti della giunta comunale e del Consiglio e di tecnici comunali.

Un appuntamento, come ha spiegato Migliaccio durante il suo intervento, che ha rappresentato il proseguo di quello tenutosi nel mese di giugno. “In quell’occasione – ha detto il presidente del Forum – l’appello accorato dei rappresentanti delle varie categorie investite dalla problematica edilizia sul territorio e l’impegno preso dall’amministrazione ci hanno permesso di andare avanti con tanta fiducia. Questi quattro mesi non sono passati invano, ma stanno arrivando risposte concrete da parte di chi le doveva dare”.

Migliaccio ha anche “bacchettato” l’atteggiamento tenuto dai consiglieri di opposizione, considerandolo “sempre e comunque polemico”. “L’amore per la propria terra – ha sottolineato il presidente del Forum – si mostra con le idee e i momenti di condivisione. Le opposizioni si devono attivare con proposte propositive e non con lo scontro ad ogni costo. Lo scontro personalistico non porta a nulla. Se non ad allontanare possibili soluzioni”.

Sulla stessa lunghezza d’onda la lettera del rappresentanti degli operai edili, letta in aula da Migliaccio: un appello al primo cittadino per la risoluzione di un problema, come quello urbanistico, che ha portato sul territorio anche una profonda crisi economica e sociale. “Una soluzione non facile, come tutte le cose complicate – ha spiegato il sindaco Brancaccio – ma non impossibile. Comunico, anzi, che i tempi per la pianificazione del nuovo Puc saranno particolarmente brevi”.

Punto di forza per la stesura del nuovo piano urbanistico comunale, come evidenziato dal primo cittadino, è rappresentato da una maggiore autonomia degli enti locali. “Il nuovo Puc dovrà mettere a punto dei nuovi servizi e non potrà certo essere un’opera di sanatoria”, ha detto il tecnico Claudio Valentino. E sui nuovi servizi si è soffermato proprio Brancaccio, che ha parlato di un monitoraggio continuo affinché, laddove resti spazio, vengano realizzate opere pubbliche e spazi verdi attrezzati.

VIDEO, consigli per la visione:

1) Il tasto  apre e chiude la barra contenente i video della playlist. Visionando il primo video, i successivi partiranno in automatico.I video posso essere scelti anche a caso nella barra della playlist.

2) A chi ha una buona connessione Adsl, suggeriamo di utilizzare il tasto  : cliccando si può scegliere una qualità superiorefino a 720p o anche 1080p, quindi in HD.

3) E’ possibile visionare ivideo a schermo interocliccando su tasto  . Per ritornare alla visualizzazione normale basta premere il tasto “Esc” sulla tastiera del pc.

Puc, convegno del Forum delle Associazioni (21.10.11) -Playlist Video

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico