Orta di Atella

L’opposizione: “Concorsi farsa per i giovani ortesi”

 ORTA DI ATELLA. Non siamo certamente contrari a concorsi che possono dare risposte alle legittime aspettative di tantissimi giovani ortesi disoccupati.

Siamo, però, fermamente contrari a chi determina solo false illusioni bandendo concorsi farsa solo per strategie di asservimento tese ad alimentare un assurdo consenso. E’ giusto che si sappia che l’Ente Locale può assumere personale non superando il limite del 20% della spesa corrispondente alle cessazioni dell’anno precedente (corrispondenti nel triennio a poche migliaia di euro). Una somma che risulta irrisoria rispetto ai tantissimi posti propagandati (12 posti vigili urbani part-time 1 posto assistente sociale, 1 di istruttore tecnico direttivo part-time categoria D1, ecc).

E’ evidente che l’azione demagogica posta in essere dal governo locale continua a mortificare la dignità di diverse centinaia di giovani (circa 900 domande per il concorso dei vigili urbani, circa 50 domande per il concorso di istruttore tecnico direttivo) che vengono ingannati attraverso l’istituzione di concorsi fasulli che ad oggi risultano in alto mare. Orta e gli Ortesi hanno bisogno di un progetto alternativo.

I consiglieri comunali di opposizione: Carlo Cioffi, Domenico Damiano, Salvatore Del Prete, Michele De Micco, Ermanno Guido, Stefano Minichino, Francesco Piccirillo, Giuseppe Roseto

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico