Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Palazzo Tarcagnota, la Regione stanzia 2 milioni di euro

Palazzo Tarcagnota MONDRAGONE. Il recupero funzionale dello storico Palazzo Tarcagnota di Mondragone sarà presto realtà grazie all’intervento del capogruppo vicario del Pdl in consiglio regionale Daniela Nugnes.

L’esponente politica mondragonese, da sempre attenta alle esigenze ed alle peculiarità della sua terra, è riuscita ad ottenere presso l’Assessorato Regionale ai Lavori Pubblici la somma di circa due milioni di euro; l’importo, di rilevante importanza, sarà utilizzato per il completo recupero della storica struttura che verrà destinata quale sede del Cst (Centro Turistico Studentesco).

Palazzo Tarcagnota rappresenta uno dei monumenti architettonici più imponenti del centro storico mondragonese ed il suo completo recupero rappresenta molto per l’intera comunità che rivede in questa struttura l’antico splendore rappresentato dalla città litoranea nel XVIII secolo. Ed è proprio a questo antico splendore che si ispira l’onorevole Daniela Nugnes nell’impegno quotidiano che profonde nella ricerca di risorse utili a risollevare le sorti di un territorio del quale troppo spesso emergono solo i tratti negativi.

“Credo che l’amore per la mia terra ed il desiderio di ricondurla sulla strada degli antichi fasti, quando il nome di Mondragone era riconducibile a ben altre situazioni socio economiche, costituiscano il mordente principale che mi da quella carica necessaria e quella giusta grinta che caratterizzano il mio operato politico”.

Questa la prima analisi dell’esponente della maggioranza Caldoro che ha proseguito: “Palazzo Tarcagnota, riconsegnato al suo antico splendore potrà essere un vero e proprio modello di riutilizzo funzionale per tutto il litorale domizio ospitando al suo interno il Cst. Non a caso, ha concluso il capogruppo vicario del Pdl, considero la promozione turistica di Mondragone quale uno dei capisaldi di un programma elettorale serio e mirato che punti al vero rilancio della mia città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico