Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Il Pd a Tartaglione: “Dimettiti”

 MARCIANISE. La città assiste con sconcerto al protrarsi della crisi amministrativa che dura ormai da innumerevoli mesi.

La maggioranza uscita dalle urne nel 2009 si è disgregata per guerre intestine, tutte combattute nel nome degli interessi dei singoli e sulla pelle dei cittadini, che mai avevano subito un deficit di politica e di amministrazione tanto grave. Un’Amministrazione che favorisce singoli interessi a discapito di quelli generali. Il degrado è palpabile. E’ un degrado, oltre che fisico, anche morale. Assistiamo ai continui cambi di posizione dei consiglieri comunali in gioco, che vengono allettati con promesse e contropromesse: un vero e proprio mercato delle vacche, tutto giocato sugli interessi personali. La città non viene amministrata da tempo, subendo gravissimi danni in termini economici e sociali. E’ necessario interrompere quest’agonia e ritornare al voto, per eleggere un’Amministrazione capace di affrontare con decisione e competenza i gravi problemi che i nostri cittadini stanno vivendo.

Il sindaco dia un segnale di dignità: si dimetta! Non è più sopportabile lo spettacolo indegno che lui e “le sue maggioranze” stanno dando. E la smetta, una buona volta, di continuare a recitare il ruolo della “persona perbene” che “lavora per il bene della città”. La sua Amministrazione sarà ricordata come la peggiore del dopoguerra, per i mille fallimenti; per l’incapacità di chi la componeva; per aver ritardato o fatto fallire progetti già programmati e finanziati; per una gestione arrogante e privatistica della cosa pubblica; per essere stata eletta e poi sostenuta da partiti, gruppi e uomini che hanno dimostrato di avere per niente a cuore le sorti della città. Si ritorni alle urne ! per riprogrammare le attività amministrative, per dare un futuro alla nostra città. Molte ambiguità corrono per le strade ormai dissestate della politica locale. Molti bizantinismi si stanno rincorrendo, per dare un senso a posizioni attuali e future che nulla hanno e avranno di politicamente corretto.

Il Partito Democratico annuncia, intanto, il voto contrario sul “Riequilibrio di Bilancio”, che è all’ordine del giorno del Consiglio Comunale del 24 ottobre. Se la maggioranza dei consiglieri comunali voterà contro il “Riequilibrio”, questa vergognosa esperienza amministrativa si chiuderà per sempre. Quelli che, invece, voteranno a favore, si asterranno o si assenteranno sono i giocatori d’azzardo, quelli che “vogliono spolpare l’osso fino alla fine”, a dispetto di tutto e di tutti.

Il circolo Pd – Marcianise

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico